Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀPOLITICA

Elezioni comunali Savona 2021, il candidato sindaco Marco Russo parla di cultura

Grande partecipazione per l’incontro promosso dal candidato sindaco di Savona Marco Russo per discutere sulla cultura locale; presenti diversi amministratori locali tra cui il vicesindaco di Albissola Marina Nicoletta Negro.

“Il comune deve dialogare con le diverse realtà”, dichiara Marco Russo, “e come si attua tutto ciò deve essere deciso insieme. La cultura deve far crescere tutte le città e Savona non ha una propria identità culturale; riguardo ai musei voglio dire che serve un lavoro importante valorizzando cosa abbiamo come il Museo della Ceramica, la Pinacoteca ed il Museo del Santuario. Bisogna concepire i musei come un corpo organico legato alla formazione con un’importante ricaduta sociale; il corpo museale non deve avere un biglietto unico ed il volontariato è una risorsa preziosa che dimostra il legame con la città”.

“Savona deve coinvolgere le persone”, prosegue il candidato sindaco, “e l’idea di un teatro 360 gradi è riferita al Chiabrera che non deve essere l’unico luogo in cui si fa cultura. Questo teatro deve essere sempre aperto ma vorrei portare anche il teatro nei quartieri con il brand teatro 360 gradi come un simbolo delle attività cittadine; Savona può diventare Capitale Europea della Cultura ed è una cosa fattibile. Molti si sono dichiarati entusiasti, altri contrari ed altri ancora stupiti; tutto ciò non premia solamente la città che ha un patrimonio importante ma anche l’obiettivo strategico che coinvolge altri settori”.

“Occorre fare cosa chiede il bando per la Capitale Europea della Cultura usando il bando come binario; in questo modo si possono risolvere tanti problemi. La Capitale Europea della Cultura riceverà soldi dall’Unione Europea e questo obiettivo ambizioso deve essere alla nostra portata”, conclude il candidato Russo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: