Cultura e Musica

Esposizione di Lea Gobbi

“Terribilis est locus iste”: con questa frase Lea Gobbi introduce un discorso e un percorso tra le pieghe dell’anima umana. Una interpretazione raffinata che è resa accattivante dalle scelte cromatiche e soprattutto dall’uso di coperte a smalti e ramina ad incastro con elementi meccanici ed anatomici. La mostra rimane aperta fino al 25 marzo dalle ore 16,00 alle ore 19,00, chiusa il lunedì al Circolo degli Artisti, Pozzo Garitta, in Albissola Marina.

Gabriella De Gregori

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: