Attualità

“Europa Verde” in Liguria

Il giorno 19 ottobre 2019 dalle ore 10.30, alle ore 12.00, presso il bar-trattoria Giardino a Genova, in via Torti 12 rosso, nascerà “Europa Verde” in Liguria.

Conferenza stampa aperta agli interventi del pubblico a cura di Elena Grandi, co-portavoce nazionale dei Verdi sui temi delle proposte ecologiste per una finanziaria di svolta alla lotta al cambiamento climatico,contro la desertificazione per la giustizia sociale e una sanità pubblica contro i processi di privatizzazione in corso.

A seguire verrà indicato il comitato promotore di Europa Verde Ligure. Si tratterà dell’occasione per il lancio di un nuovo soggetto politico ecologista e civico con un autonomo progetto, che porti la Liguria verso una nuova economia green e soprattutto per la nascita di una regione ospitale, avanzata culturalmente e soprattutto rivolta verso la costruzione di una Europa pacifica e federata. Infine aperi-pranzo ad offerta. Fin qui, il comunicato stampa; si concluderà tutto a “tarallucci e vino” perchè senza aperitivo, ormai, sembra che nessun evento possa essere degnamente svolto! Ad “Europa verde”, ovviamente, i nostri migliori auguri, per l’impegno che sicuramente profonderà per il perseguimento di obiettivi senza dubbio importanti e da porre costantemente all’attenzione, con qualche raccomandazione, da parte dello scrivente che se ne assume ogni responsabilità: di rimanere con i piedi per terra e cercare di non far finire la testa fra le nuvole di quell’atmosfera che con troppa certezza si vuole sia stata cambiata dall’azione dell’uomo, di badare bene che la lotta faustiana contro il “cambiamento climatico”, non porti a non distinguere altre emergenze ed altri fatti più immediati e concreti, di considerare dove il terreno su cui far sorgere l'”economia green”, che senz’altro va promossa, possa trasformarsi in sabbie mobili, di star attenti a non voler fare ad ogni costo la figura dei belli, buoni e che stanno sempre dalla parte giusta, perchè non vada frustrato ciò di cui non ci si può che rallegrare ovvero che una forza europeista, come appunto “Europa verde”, dia il proprio contributo fondamentale, nei nostri tempi di follia “sovranista -pseudo-“, per la costruzione della nostra irrinunciabile casa comune!

Nella foto: Elena Grandi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: