Attualità

Export savonese: in calo nel 2017

Se, nel Savonese, sono favorevoli i dati sull’occupazione, il 2017 non è di certo stato un grande anno riguardo alle esportazioni.Nel 2017 il valore dell’export ligure ha sfiorato gli 8 miliardi di euro (7 miliardi 955 milioni), con una crescita sostenuta (+8,1%) rispetto al 2016, quando le vendite all’estero del “made in Liguria” erano state pari a 7 miliardi 356 milioni. La crescita ligure è risultata superiore sia alla media nazionale (+7,4%) sia a quella complessiva delle regioni del Nord Ovest (+7,6%). L’aumento è da attribuire interamente alle vendite nei Paesi extra-Unione Europea (+15,3%) mentre le esportazioni comunitarie hanno subìto una battuta d’arresto (-0.6%). Tuttavia sono da registrare la discontinuità ed il rallentamento che hanno caratterizzato le esportazioni liguri nel corso del 2017: infatti tra gennaio e giugno l’incremento era stato fulminante (+20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) per poi scendere bruscamente nel terzo trimestre (+11,7%) e perdere ulteriormente slancio negli ultimi mesi dell’anno.

Inoltre il risultato positivo è in realtà da attribuire interamente alle ottime performance della provincia di Genova, che ha incrementato le proprie esportazioni del 25,1%, spinte soprattutto dalle forti vendite all’estero di macchinari, mentre dopo molti anni è diminuito l’export della provincia di Savona (-13,5%) ed è crollato quello della provincia di La Spezia (-24,3%), a causa delle minori vendite di mezzi di trasporto (soprattutto imbarcazioni da diporto). Savona e La Spezia sono tra le province italiane che hanno fatto segnare i risultati maggiormente negativi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: