Please assign a menu to the primary menu location under menu

REGIONESPORT

Festa dello Sport da venerdì 20 a domenica 22 maggio 2022, 90 discipline da provare, 3 palchi di eventi da vivere

Conto alla rovescia per la 18^ edizione della Festa dello Sport, in programma dal 20 al 22 maggio a Genova, in riva al mare, nelle aree del Porto Antico. L’evento più atteso dagli sportivi di ogni età è organizzato da Porto Antico di Genova e Stelle nello Sport con la collaborazione dei partner storici Uisp e Consorzio Sociale Agorà e il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova e Coni Liguria. Una non stop di sport e spettacolo che per tre giorni lascerà senza fiato decine di migliaia di partecipanti, tra studenti, famiglie, appassionati di fitness e sportivi di ogni età e abilità. Su una superficie di oltre 130.000 metri quadrati che comprenderà tutti gli spazi all’aperto del Porto Antico, di Piazza Caricamento e i moduli espositivi dei Magazzini del Cotone, i partecipanti avranno l’opportunità di cimentarsi in oltre 90 discipline e attività sportive, come sempre in maniera completamente gratuita e con la costante assistenza di qualificati istruttori; con un’offerta più ricca che mai, alle tradizionali discipline (calcio, volley, basket, tennis, rugby, canottaggio e vela) si aggiungono baseball, calistenics, squash, pugilato e i giochi della mente, con ampio spazio dato agli port acquatici e ampi spazi polifunzionali nei quali si alternano discipline e attività differenti. Tre i palchi dedicati agli eventi: Palco Mandraccio riservato alle esibizioni, Palco Millo (in calata Falcone Borsellino) per le lezioni di fitness e danza aperte al pubblico e l’Isola delle Chiatte dedicata alle discipline orientali, con esibizioni e lezioni aperte al pubblico. Da sempre attenta alla sostenibilità e alle tematiche sociali, la Festa abbraccia anche alcuni degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dettati dall’Agenda 2030: promuovere il benessere di tutti, celebrare i valori di uguaglianza e solidarietà, puntare all’inclusività. In tal senso numerose saranno anche le discipline paralimpiche e special coinvolte, ed è proprio su quest’aspetto che si concentra SportAbility, progetto cross-mediale creato dall’Associazione Stelle nello Sport con l’obiettivo di sostenere le realtà liguri che coinvolgono persone con disabilità fisica e/o intellettivo relazionale e promuovere tutte le abilità dello sport. Ritorna anche lo speciale appuntamento con la Jet Ski Therapy: sabato 21 quasi 100 ragazzi potranno vivere le emozioni della moto d’acqua con il sette volte campione del mondo Fabio Incorvaia.

“Questi tre giorni sono un importante impegno per tutti ma la partnership con le diverse realtà ed il lavoro di squadra permettono una buona riuscita della manifestazione”, dichiara  Michele Corti, ideatore di Stelle nello Sport, “che ha come obiettivo principale la promozione dello sport e dei suoi valori che devono essere insegnati ai più giovani. La serata di venerdì si terrà l’edizione numero 23 del Gala delle Stelle che premia gli sportivi che si sono distinti senza dimenticare la raccolta fondi a favore della Gigi Ghirotti e si potrà concorrere alla vincita di una crociera per due persone; per noi sostenere questa realtà è motivo di orgoglio e lo facciamo attraverso molteplici modalità tra cui l’asta benefica delle stelle e la raccolta fondi durante la serata del gala. Facciamo rete e diamo voce a tutti i protagonisti dello sport ligure, celebrando ogni anno le “stelle” più luminose e affiancando enti e federazioni nel loro lavoro di diffusione della pratica sportiva. La Festa è il punto di arrivo e di ripartenza, l’occasione speciale per regalare alle famiglie liguri il più bel villaggio sportivo d’Italia”.

Stessa soddisfazione da parte di Mauro Ferrando, presidente di Porto Antico:”Questa è una bella consuetudine che si rinnova al meglio e avremo in un’area di 130 metri quadri ben 90 discipline sportive; è molto bello che i ragazzi possano provare tutte le attività sportive gratuitamente avvicinandosi anche ai cosiddetti sport minori. Con Festa dello Sport celebriamo, infatti, ancora una volta, i valori dell’attività sportiva: lo spirito di cooperazione, il senso di appartenenza, il rispetto dell’avversario, concetti e ispirazioni di vita che lo sport ci insegna e trasmette, naturalmente, fin da piccoli”.

“Il legame tra Stelle nello Sport e Porto Antico dura da 18 anni ed è molto importante”, afferma l’assessore regionale allo sport Simona Ferro, “soprattutto dopo lo stop nel 2020 e l’edizione ridotta nel 2021. Quest’anno si torna alla formula piena con più di 100 discipline, 60 società e sport per tutti; il 20 maggio si terrà la baby maratona, molto importante per i bambini che hanno sofferto molto le limitazioni della pandemia. Gli sport maggiormente praticati dai bambini sono calcio, pallavolo e nuoto ma in questi tre giorni ce ne saranno molti altri e si possono provare, gratuitamente, anche quelli ingiustamente considerati minori. Il sostegno al mondo dello sport per tutti continua 365 giorni all’anno; dopo la Festa arriverà l’Annuario Ligure dello Sport e poi lo SportAbility Day a settembre”.

“La forza della Festa dello sport e di Stelle nello sport è la grande capacità di coinvolgere i ragazzi ed i bambini”, commenta Ilaria Cavo, assessore regionale alla formazione, “trasmettendo loro valori e dando valore alle loro attività, a quello che tante società e associazioni fanno durante l’anno e che meritano un riconoscimento al di là dei risultati. Lo sport inclusivo è un filo conduttore di una manifestazione che declina l’essere campione in tutte le sue sfaccettature”.

“Saranno diverse le società coinvolte senza dimenticare gli atleti e durante il Gala delle Stelle, che avrà anche una finalità benefica, aiutare la Gigi Ghirotti, verranno premiati atleti e società”, sottolinea Vittorio Ottonello, consigliere comunale con delega allo sport, “ma il nostro vero orgoglio come amministrazione comunale è quello di essere presenti. Il sindaco Bucci e tutta la giunta credono nello sport tanto che in tre anni sono stati ristrutturati 40 impianti mentre altri saranno sistemati nei prossimi anni; facendo sport si diventa cittadini migliori ed occorre dare visibilità e diffusione alle diverse attività sportive presenti a Genova. Sono 1017 le società sportive della nostra città con un tessuto molto presente e ben radicato; siamo pronti per il 2024 con Genova Capitale Europea dello Sport ed abbiamo già in programma di organizzare 50 eventi”.

“Questa è una bella manifestazione e ringrazio tutti gli organizzatori”, evidenzia Antonio Micillo, presidente del Coni Liguria, “senza dimenticare Michele Corti e Marco Callai. L’evento ha ormai assunto un livello nazionale ed i giovani possono provare gratuitamente moltissimi sport; il Coni è presente ed aiuta le scuole facendo provare agli allievi alcune discipline. A breve presenteremo EduCamp che permette ai bambini dai 5 ai 14 anni di provare, durante il periodo estivo, molteplici discipline”.

“Nel 2021 abbiamo avuto una formula ridotta dell’evento ma quest’anno si torna alla normalità; la festa sarà fatta con il solito impegno che ci contraddistingue da 18 anni ed è per noi motivo di orgoglio. Vogliamo un’area aperta a tutti con nuove attività ed eventi e si potranno provare, in questi tre giorni, più di 90 sport senza dimenticare la beneficenza a favore della Gigi Ghirotti; proprio venerdì sera si terrà il Gala delle Stelle”, conclude  Luisella Tealdi, Responsabile dell’Ufficio Eventi di Porto Antico di Genova.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: