Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀ

Finalmarina, Stella e Vado Ligure celebrano san Giovanni Battista

Finalmarina festeggia san Giovanni Battista, al quale è intitolata la chiesa parrocchiale barocca, risalente al XVII secolo e che ne conserva una reliquia. Le celebrazioni religiose comprenderanno un triduo di preparazione con il rosario meditato e una preghiera particolare rivolta al patrono. Quest’anno non è prevista la processione, che si svolgerà invece in occasione della solennità di san Pietro Apostolo. La sera di giovedì 23 giugno e per tutta la giornata del 24 giugno saranno esposti la reliquia e un quadro raffigurante il Battista, normalmente custodito nella quadreria della parrocchia e di valore artistico e affettivo per la comunità. Sempre venerdì alle ore 17:30 in chiesa si terrà il rosario e alle 18 la messa solenne.
Anche Stella rende omaggio al patrono di una delle sue cinque frazioni con iniziative organizzate dalla parrocchia, dalla Confraternita san Sebastiano e dall’ANSPI Associazione Nazionale San Paolo Italia e con il patrocinio del Comune. Un bel momento che rivitalizzerà la valle dopo il freno degli ultimi anni. Si inizierà il 23 giugno in via Sansobbia, in località Orbassana, con l’antica consuetudine dei falò della vigilia (in caso di pioggia l’evento salterà). Il 24 giugno alle ore 18 il parroco don Mario Sergio Florentino da Silvia presiederà la messa e a seguire si svolgerà la processione con la Banda Musicale “Cardinal Cagliero” di Varazze.
“Sfileranno le confraternite liguri, con i crocifissi artistici provenienti anche dal Genovesato, e la cassa raffigurante il battesimo di Cristo, scolpita da Stefano Murialdo nell’800, restaurata nel 2011 e conservata in una navata della chiesa parrocchiale”, anticipa il priore Dario Freccero.
Anche Vado Ligure celebrerà la natività del santo. Dopo due anni di sospensione a causa della pandemia di Covid-19 il 23 giugno alle ore 22:30 torneranno i fuochi d’artificio sul mare, a cura del Comune. Il 24 giugno alle 10 e alle 18 nella parrocchiale saranno officiate le messe: quella del pomeriggio sarà solenne e seguita dalla tradizionale processione per le vie cittadine con la statua del patrono e i “Cristi” delle confraternite.
Sabato 25 giugno si svolgerà il IX Raduno Regionale dell’Associazione Campanari Liguri, che comprenderà un interessante programma di visite alla torre campanaria con le dimostrazioni di suono ogni 30 minuti dalle 15:30 alle 17 e due concerti delle campane a cura dei maestri campanari alle 16:30 e alle 18, quest’ultimo al termine della messa solenne.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: