Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀ

Fra i molti problemi da affrontare, il governo Meloni non si scordi dello sport “vero”, ovvero di quello dilettantistico.

Che il governo “Meloni “stia lavorando abbastanza bene  e’ sotto gli occhi di tutti  dai piccoli aumenti delle pensioni da gennaio 2025, il nuovo contratto   per gli insegnanti, con relativi aumenti salariali,  per il caro bollette   è già stata varata una somma di 9 miliardi di €. che andrà in aiuto di piccole imprese  in attesa di un stanziamento economico più corposo.  Qualcosa si sta muovendo, sono in via di realizzazione le promesse fatte agli italiani da parte della Meloni, che poi l’apposizione non riconosca nulla e continui a dire, che tutto ciò che viene fatto e’ sbagliato non importi a molti, visto il piano degli aiuti economici siamo sulla strada buona, sicuro andrà rivisto il famoso ” reddito di cittadinanza ” che ha rappresentato, un grande spreco di denaro pubblico uscito dalle tasche di noi cittadini. Dare aiuto, sì certamente, ma solo con dei controlli accurati ,non fidandosi di una banale domanda, di non dare piu’ aiuto economico a chi si  rifiuta di lavorare gia’ dopo un primo invito a farlo, anche da parte dei sindacati ,mi sembra di vedere che  abbiano metabolizzato l’idea,  l’Italia deve smettere di essere il paese del “bengodi” che il denaro pubblico (cioè il nostro) vada speso meglio ed in maniera piu’ congrua e seria. Vorrei ricordare al governo, che il mondo dello sport dilettantistico ,ha bisogno di  aiuti economici e non solo di belle parole, come tutti gli altri hanno subito e patito il caro-bollette e l’aumento pazzesco degli acquisti di materiale sportivo, nonché delle spese di gestione generale, per poter permettere e garantire ai ragazzi di continuare a fare sport e così da evitargli anche brutte strade, le società dilettantistiche sportive devono entrare a  far parte del circuito  dei sussidi ed aiuti , il  governo,   tramite il C.O.N.I., potrà  verificare la serietà di queste società ed il lavoro che svolgono, sappiamo che i problemi sul tavolo del Governo sono molti, ma non si deve dimenticare dello sport vero (dilettantistico),cara primarie Meloni non si dimentichi dei nostri ragazzi che sono lasciati in disparte ,si sentono avviliti da tanto menefreghismo  lo sport è da sempre  la miglior medicina!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: