Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀCuriosando qua e là

Genova, Piazza Piccapietra si rifà il look e diventa più green

Il centro storico di Genova protagonista del progetto Sustainable Cities, l’iniziativa di Save The Planet e JTI Italia lanciata con uno studio sulla sostenibilità delle 14 città metropolitane italiane; l’intervento di Piazza Piccapietra dà il via ad una serie di interventi concreti che porteranno alla piantumazione di oltre 100 alberi in varie aree del capoluogo ligure. L’obiettivo dell’attività è quello di rivalorizzare il paesaggio e la sostenibilità delle città attraverso azioni che possono far ritrovare alla natura la sua giusta importanza anche all’interno delle metropoli avvalendosi, per la messa a sistema dei progetti locali, della collaborazione di specifiche realtà impegnate sui territori; nel caso di Genova sarà la cooperativa sociale “Il Rastrello”, attiva dal 1986 nell’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

“Occorre rispondere alle necessità dettate dalla transizione ecologica”, dichiara Elena Stoppioni, presidente di Save The Planet, “e dalla sua concretezza. Dal 1990 in Italia abbiamo ridotto le emissioni di CO2 del 19%; le isole di calore peggiorano la qualità dell’aria e la vita delle persone. Vi è necessità di un’azione concreta tra realtà profit e no-profit affinchè si possa restituire il verde ai cittadini genovesi”.

Parole simili da parte di Lorenzo Fronteddu, Corpotate Affairs & Communication Director di JTI Italia :”Per noi la sostenibilità ha un concetto ampio e può essere ambientale, sociale ed economica; fare profitti non è contro questa visione e Genova, che spesso è vista come simbolo della rinascita italiana, è un importante occasione per partire, una sorta di città pilota per un progetto che vorremmo esportare in altre città. L’idea della risistemazione del verde urbano parte dalla normativa ISO 37120-2108 per la sostenibilità delle città ed abbiamo quindi deciso di donare a Genova 100 piante che possono aumentare; nella città di Bergamo abbiamo un importante progetto di tecnologia innovativa con un murales che cattura gli inquinanti dell’aria e purifica la stessa usando una pittura tecnologicamente avanzata”.

“Questo è il primo passo per un progetto di rigenerazione urbana del quartiere Piccapietra che ha bisogno di riqualificazione per la pulizia, l’illuminazione e gli spazi pubblici; la collettività se ne vuole appropriare nuovamente e l’inserimento del verde è un argomento fondamentale per la rigenerazione. Sono stati piantati i primi 8 alberi grazie al supporto di una realtà che ci ha cercato e crede nella sostenibilità ambientale; il verde è il primo step per la riqualificazione e stiamo svolgendo un’importante opera di riqualificazione e pianificazione per valorizzare le aree esistenti ed inserire interstizi con tipi di vegetazione legata al contesto di riqualificazione. Abbiamo un progetto di valorizzazione delle aiuole e delle piante in Largo San Giuseppe mentre per il fondo di Largo XII Ottobre ci saranno piantumazioni di piante in terra e in vaso; il binomio tra amministrazione e realtà aziendali è molto importante per la continuità e spero che altre aziende possano lavorare in questa direzione”, conclude l’assessore all’urbanistica del comune di Genova Simonetta Cenci.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: