Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀCULTURA

Genova, torna Antiqua, la mostra mercato di arte antica

Dal 5 al 13 febbraio ai Magazzini del Cotone del Porto antico

Appuntamento con Antiqua, la mostra mercato di arte antica che aprirà sabato 5 febbraio ai Magazzini del Cotone del Porto antico.

Un appuntamento molto atteso che in questa sua 31esima edizione, intitolata Fiori in arte, celebra Euroflora con una rassegna di pezzi che arrivano dal patrimonio artistico di Banca Carige e le dimostrazioni di composizioni floreali organizzate dall’Ente Decorazione Floreale Amatori di Genova, socio fondatore della World Association of Flowers Arrangers e da sempre presente nelle principali competizioni internazionali del settore.

Arredi di alta epoca, sculture, tappeti pregiati, dipinti a partire dal Seicento con un excursus nella pittura ligure del XIX e XX secolo, argenti e gioielli, sculture lignee e in marmo, ceramiche, vetri artistici, libri e stampe costituiranno l’ossatura della manifestazione. Bolli sulla pavimentazione e targhe in plexiglas con il logo di “Fiori in arte Aspettando Euroflora” segnaleranno le opere a soggetto floreale presenti in mostra.

«Ancora una volta Genova diventa capitale dell’antiquariato, grazie ad Antiqua la mostra mercato di arte antica molto amata dai genovesi – commenta l’assessore alle Politiche culturali Barbara Grosso – La 31esima edizione della rassegna, che per la terza volta consecutiva è ospitata nei Magazzini del Cotone del Porto Antico, si ispira a temi floreali in omaggio a Euroflora, e lo fa mettendo in mostra opere di artisti liguri, come Rubaldo Merello o Raimondo Sirotti, che arrivano dalle collezioni di Banca Carige per mostrarsi all’interno di un contesto inedito e di grande suggestione».

«Mentre in ogni parte d’Italia si cancellavano la maggior parte degli eventi del settore antiquario, e non solo, abbiamo scelto con determinazione di andare avanti – dichiara il presidente di Porto Antico di Genova Spa Mauro Ferrando – grazie all’incoraggiamento di molti degli espositori storici, ma anche di importanti antiquari che mancavano da qualche anno. “Antiqua – prosegue Ferrando – confermandosi più che mai evento di riferimento, non poteva assolutamente mancare nell’anno in cui si festeggia il 30^ anniversario della riqualificazione di questa bellissima area, diventata negli anni un luogo unico nel Mediterraneo».

Tra gli arredi in esposizione un cassettone a tre cassetti con il motivo del cuore, Barocchetto genovese, della metà del XVIII secolo, della stessa epoca e sempre di manifattura genovese un doppio corpo o trumeau Luigi XV di forma mossa a quadrifogli, cimasa in rame, e un tavolo da gioco Luigi XIV a doppio ripiano in palissandro e legno di viola.

Di grande pregio i dipinti esposti,  con la scuola ligure rappresentata dai migliori interpreti dell’800 e del ‘900.

Tra le argenterie di manifattura genovese da segnalare una coppia di acquasantiere Luigi XVI in argento finemente sbalzato e cesellato del XVIII secolo, due servizi di posate in argento, Punzone della Torretta 1777, una coppia di acquasantiere Luigi XVI in argento finemente sbalzato e cesellato della fine del secolo XVIII, raffiguranti il “Battesimo di Cristo” e “La Vergine”, con cornici in legno intagliato e dorato. Sempre di manifattura genovese un “intenso” crocifisso ligneo di scuola genovese del XVII secolo. Tra i pezzi floreali uno splendido arazzo di Bruxelles del ‘600.

La mostra Carige Banca Carige, in occasione di questa XXXI Edizione la mostra “Quando l’arte… fiorisce: capolavori dalle Collezioni di Banca Carige”. Una selezione di opere liguri che affrontano la tematica floreale e la sua diversa lettura nell’arte nel corso dei secoli. Verranno esposte alcune opere di importanti artisti come Rubaldo Merello o Raimondo Sirotti, ma anche preziose ceramiche del ‘700 delle manifatture savonesi.

Antiqua è organizzata da Porto Antico di Genova Spa, con il patrocinio del Comune e Camera di Commercio.

Orario: da lunedì 7 a venerdì 11 febbraio h 14/20. Fine settimana h 10/20.

Ingresso: €  12 – ridotto € 8.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: