domenica, Dicembre 15, 2019
Home > Attualità > Grimaldi: nuove “grandi” per il trasporto di auto

Grimaldi: nuove “grandi” per il trasporto di auto

Il porto di Savona tra gli scali

Fiat Chrysler Automobiles e Gruppo Grimaldi hanno presentato al porto di Civitavecchia la nave Grande Torino, che sarà adibita al trasporto negli Stati Uniti delle vetture prodotte nell’area Emea (Europa, Medio Oriente, Africa): tra esse sono comprese le Alfa Romeo Giulia e Stelvio, i modelli Promaster e Dodge prodotti in Turchia, la Jeep Renegade e le Fiat 500L e 500X.

Il gruppo FCA spedisce ogni anno circa un milione di veicoli, via mare, in tutto il mondo, impresa per cui è fondamentale l’appoggio ai servizi “deep sea” e “short sea” della Grimaldi, che può contare su 30 porti tra Europa e Nord Africa. Negli ultimi cinque anni il servizio”deep sea” ha permesso di effettuare spedizioni settimanali in Messico e negli Stati Uniti. Per trasportare le vetture sino ai porti di imbarco vengono scelti, in base alle esigenze, i treni o le bisarche: queste ultime includono, nel complesso dei mezzi, pure veicoli Natural Power di ultima generazione.

La Grande Torino, che servirà i porti di Gioia Tauro, Civitavecchia, Livorno, Savona (dove attraccherà al Savona Terminal Auto), Valencia, Anversa, Halifax, Davisville, New York, Baltimora, Jacksonville, Houston, Tuxpan e Veracruz, è stata costruita dai cantieri cinesi Yangfan e rappresenta la prima di una serie di navi che saranno costruite in altri sette esemplari: è lunga 199,9 metri e larga 36,5, e, con una stazza di 65.255 tonnellate, può trasportare fino a 7.600 “Car Equivalent Unit” a una velocità di crociera di 19 nodi (circa 35 km/h).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *