Please assign a menu to the primary menu location under menu

Enogastronomia e Ricette

I 10 piatti più amati dagli italiani

7) Pasta in brodo

La buona cara pastina, cucinata dal 19,7% degli italiani, scalda il cuore e riempie la pancia di verdure e di caldo brodo. Probabilmente l’amata da quando siete piccoli e, se è un po’ che non la mangiate, riscopritela con la questa ricetta semplicissima:
INGREDIENTI:
1 l di brodo di carne o vegetale
120 gr di pastina all’uovo (quadretti, risone, stelline ecc)
1 formaggino
30 gr di Parmigiano Reggiano
Preparazione
Portare ad ebollizione il brodo e regolarlo di sale.
Buttare la pastina e cuocerla secondo il tempo indicato sulla confezione.
Un minuto prima della fine della cottura unire il formaggino e stemperarlo.
Servire con il Parmigiano Reggiano grattugiato. Per la pasta secca la giusta dose a testa è circa 80 grammi. Per chi mangia un po’ di più anche 100 grammi, regolandosi sempre in base al condimento. Per ogni porzione di circa 100 grammi di cappelletti, quanto brodo serve per cuocerli e servirli? La quantità di brodo dovrebbe essere circa il doppio. Quindi, indicativamente, 1 litro per 500 grammi. Il brodo ha il pregio di essere una bevanda corroborante, saziante, nutriente e rilassante, un vero toccasana contro i malanni di stagione, consigliata per questo in caso di stati influenzali, stanchezza e inappetenza, dove c’è necessità di assumere cibi poco calorici e liquidi per idratarsi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: