Sport

Il Savona Hc a Messina

Continua il sogno del Savona Hc di conquistare l’Italia. Non con le armi nè in modo violento ma sportivamente parlando l’obiettivo è quello. Dopo aver battuto formazioni più blasonate come l’Hc Bra, Rass. Piemontais, Sh Bonomi e La Superba di Genova, il sodalizio savonese centra agevolmente la qualificazione alle finali nazionali grazie al punto di vantaggio sulla seconda classificata e vira diritto verso la Sicilia dove, il 18 e 19 febbraio, parteciperà alle finali italiani indoor di categoria.

Abnegazione e passione hanno permesso al Savona Hc di raggiungere un obiettivo tanto prestigioso. Un’avventura iniziata nel 2007 grazie all’allenatore Luca “Tex” Tessitore che guida i “ragazzi” da allora fino ai successi odierni e continuata quest’anno grazie al prezioso contributo tecnico di Davide Domingo Vaglini. Ma i meriti vanno divisi tra tutti: Maurizio Meo Mearelli, istrione e grande motivatore, GianPaolo Ghiglia da sempre impegnato ed essenziale dirigente accompagnatore solo alcuni dei protagonisti. Un percorso, quello che porterà la “truppa” fino in Sicilia, lungo iniziato a Torino e che si concluderà proprio a Messina, il Savona HC porterà ben 27 persone al seguito tra giocatori, allenatori, parenti e dirigenti accompagnatori. Ma i protagonisti, quelli veri, quelli che lotteranno in campo e porteranno alto il vessillo del Savona Hc sono:  Simone Ghiglia, Luca Manzino, Edmir Barjami, Denny Zambon, Filippo Bormida, Giacomo Marta, Andrea Fardellini, Davide Valsecchi, Matteo Praticò, Abdyl Kuka, Carlo Sanfilippo, Silvano Istrefi, Andrea Privati, Federico Angileri. Il Savona Hc inconterà: H. Cuscube Brescia, Hc Potenza Picena, Hc Roma, Cus Messina.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: