Cultura e Musica

La cultura del software libero prende cittadinanza a Quiliano

A partire dalle ore 17,00 presso la Scuola Secondaria di Via Valleggia Superiore, sarà possibile visitare il laboratorio; un locale attiguo felicemente trasformato e adattato agli scopi dell’associazione grazie all’appassionato lavoro dei soci del Govonis. Nato nel 2006 da un gruppo di utenti del Sistema Operativo GNU/Linux che ha deciso di darsi la forma giuridica di associazione, Govonis ha operato con successo nel ponente Ligure ponendosi l’obbiettivo di promuovere la diffusione della cultura del software libero al pubblico, nelle scuole e nelle istituzioni pubbliche. Il pomeriggio di festa inizierà con un’introduzione del Sindaco Alberto Ferrando cui farà seguito la presentazione delle attività in programma, a cura del Presidente della associazione, Valentino Stampone.

Nel programma dell’associazione Govonis, sono previste attività per l’organizzazione periodica di eventi per la promozione del Software Libero, per l’utilizzo del proprio patrimonio tecnologico e l’operato dei volontari in occasione di iniziative culturali e di promozione nel territorio organizzate dal Comune; inoltre Govonis intende collaborare con attività di progetto negli istituti scolastici, e promuovere un progetto per l’informatizzazione della Biblioteca Civica, adottando tutte le soluzioni tecnologiche idonee per l’adozione del software libero e, in ultimo, ma non in ordine di importanza, ad aprire la sede a cadenza settimanale per attività di supporto in congiunzione ad incontri a tema rivolti al pubblico. Un impegno considerevole, che nelle intenzioni del progetto di collaborazione tra il Comune e l’associazione Govonis dovrà fare del “Laboratorio” principalmente un luogo di incontro e di scambio di idee, in cui la cultura tecnologica del software libero può aiutare tutti ad acquisire la necessaria conoscenza dei propri diritti nella nuova cittadinanza digitale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: