Cultura e Musica

La Riviera in lutto per il Maestro dell’ Arte grafica Roberto Ragni

Roberto Ragni (Foto Daros)

ALBENGA- Il mondo dell’ editoria e della pubblicità ligure è in lutto per la scomparsa improvvisa, all’età di 72 anni di Roberto Ragni, grafico pubblicitario di grande valore e molto noto in tutta la Riviera di Ponente. Ragni era considerato un Maestro dell’arte grafica e pubblicitaria.
Nato ad Auronzo (in provincia di Belluno), ma ingauno d’adozione, a partire dagli anni Sessanta, Ragni aveva iniziato la sua professione offrendo servizi a ditte, privati e varie testate giornalistiche locali, per poi allargare il suo spazio ad enti ed aziende di maggior spessore anche di livello nazionale.
Dalla fine degli anni Settanta ha iniziato a curare anche la grafica pubblicitaria della Noberasco. E grande è stato lo sconcerto nell’ apprendere del triste evento da parte di quella che è una delle ditte italiane più importanti del settore e per la quale Ragni ha lavorato poi per tanti anni: “Tutta la famiglia Noberasco – si legge in un comunicato dell’ azienda- si accomuna nel ricordo di Roberto Ragni con cui abbiamo condiviso un’epoca fatta di tanti progetti, di grandi successi ed intense amicizie”.
Era un professionista non soltanto molto geniale, ma anche scrupoloso ed attento all’evolversi del gusto contemporaneo. Già a fine anni Ottanta aveva iniziato la sua collaborazione con grandi editori ed era diventato ormai uno dei creativi più contesi e corteggiati fino ad allargare la sua area di operatività a Milano, capitale indiscussa del settore.
Ragni era anche molto generoso ed un vero e proprio talent scout: amava il suo lavoro e voleva trasmetterlo ai giovani. Dal suo studio in piazza Matteotti prima ed in Viale Martiri poi sono passati infatti tanti apprendisti e tirocinanti alcuni divenuti poi fra i più validi tecnici, grafici e pubblicitari liguri, che con lui hanno imparato la professione e poi hanno fatto una ottima carriera.
A livello locale un’altra azienda con la quale ha collaborato per tanti anni è stata la storica LitoTipografia Stalla di Albenga: “ Roberto era un vero vulcano di idee- commenta commosso il noto scultore Flavio Furlani- Con Stalla ha ideato libri, pubblicità, manifesti, locandine e cataloghi di tutti i tipi, soprattutto di fotografie, di grafica e di Arte. Se ne è andato un grande amico”. Ragni era una persona molto riservata, ma anche molto disponibile. Lo contraddistingueva una grande cultura ed un grande senso dell’ umorismo. Maestro della comunicazione ha collaborato e realizzato campagne pubblicitarie di alto profilo con aziende leader in Italia. La notizia della sua morte è stata annunciata dai familiari a funerali avvenuti. Nei prossimi giorni avverrà la cremazione e l’ urna verrà custodita dall’ adorata moglie Wania. Ragni lascia oltre alla moglie, le sorelle ed i nipoti che lo piangono insieme a tanti amici ed a tutto il mondo del settore grafico, pubblicitario ed editoriale che lo stimava.
La nostra redazione si unisce al dolore dei familiari e degli amici per la perdita di una così grande persona.
CLAUDIO ALMANZI

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: