Attualità

Le autostrade “savonesi” perdono traffico

Secondo i dati diffusi da Aiscat – Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori – è continuato a diminuire, nel primo quadrimestre del 2012, il traffico autostradale, sia sulla rete nazionale sia su quella che interessa l’area savonese. In Italia il calo complessivo è stato pari all’8,4%, scendendo dai 24.896 milioni di veicoli-km del gennaio – aprile 2011 ai 22.805 dello stesso periodo 2012. Sulla Torino – Savona la flessione è stata superiore (da 285 a 257 milioni veicoli-km, pari al 9,8%); superiore alla media nazionale anche la perdita di traffico dell’Autofiori (-9,1%), passato da 389 a 353 milioni di veicoli-km.

Scorporando il dato complessivo, il traffico dei veicoli pesanti sulla Torino – Savona è sceso del 9,7% (da 54,9 a 49,6 milioni di veicoli-km) e sull’Autofiori dell’8,7% (da 94,5 a 86,3 milioni di veicoli-km); il traffico dei veicoli leggeri è diminuito del 9,8% sulla Torino – Savona e del 9,3% sull’Autostrada dei Fiori. Da rilevare che nel panorama nazionale l’unica autostrada ad aver incrementato il traffico rispetto al primo quadrimestre dello scorso anno è stata la Asti – Cuneo, che ha registrato un aumento del 9,6%, grazie all’entrata in esercio, nel febbraio scorso, del tratto Sant’Albano Stura – Castelletto Stura e della tangenziale di Cuneo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: