Sport

Lega Pro:due trasferte consecutive per il Savona

Savona – Dopo la bella prestazione di domenica scorsa al Bacigalupo contro la capolista Casale, i biancoblu si accingono ad affrontare una duplice trasferta. Domani, domenica 1 aprile saranno ospiti del Bellaria Igea Marina (squadra di una località dell’area urbana di Rimini, di cui faceva parte sino agli anni ‘50 ), per poi affrontare la Pro Patria in quel di Busto Arsizio mercoledì 4, alle ore 18.30. Sarà molto importante ottenere un risultato positivo sul terreno del Bellaria, sia perché il Savona affronta una compagine che ha gli stessi punti in classifica, sia perché gli striscioni sinora non sono stati molto brillanti in trasferta, e di gare lontano dal Bacigalupo ne dovranno affrontare quattro su sei.

Va però detto che, finalmente, la squadra di Ninni Corda ha recuperato alcuni giocatori importanti e, proprio contro il Casale, ha potuto schierare una difesa ed un centrocampo degni di tal nome. Ed il fatto che , in attacco, abbia giocato con Mezgour e Cattaneo, cioè senza una vera punta centrale, se da una parte è stato un handicap, dall’altra non ha dato riferimenti all’avversario, che si è trovato in difficoltà. Luca Cattaneo è però squalificato, e dunque a Bellaria dovrebbe giocare Ucha dall’inizio, a meno che non faccia già il suo esordio Vignaroli, in procinto di tesseramento. In fase di recupero da infortunio il difensore Antonelli, il centrocampista Vinatzer e la punta Meloni, mentre Amirante potrebbe giocare uno scampolo di partita, forse già in Romagna o a Busto. Possibile formazione: Aresti; Pigoni, Quintavalla; Belotti, Marconi, Buglio; Demartis, Molino, Ucha, Giorgione, Mezgour. Uno sguardo alla classifica: il Renate, pareggiando a Cuneo, ha raggiunto l’Alessandria a quota 42, in posizione tranquilla, mentre appena sopra la zona calda, a 38 punti, si trovano il Savona ed il Bellaria, con la Giacomense che, con un pari interno, ha raggiunto i 37 punti, con tre lunghezze di vantaggio sul quint’ultimo posto, occupato dal Mantova, che ha preso un ottimo punto a Rimini. Quest’ultimo, anticiperà la gara con la Pro Patria, il che è incomprensibile, visto che mercoledì si giocherà di nuovo e Rimini e Pro Patria avranno il vantaggio di un giorno in più di riposo rispetto alle avversarie,Lecco e Savona, entrambe impegnate nella lotta per la salvezza. Il motivo dell’anticipo è che, in concomitanza, si dovrebbe giocare una partita interna del Real Rimini, ultimo in classifica del girone F della serie D e già praticamente retrocesso (ha 4 punti); sarebbe stato del tutto logico anticipare o posticipare la partita in questione, ma tant’è, ogni commento è superfluo!
Il programma di domenica, 33^ di campionato (ore 15.00): Alessandria-Montichiari; Bellaria I. M.-Savona; Borgo a Buggiano-Santarcangelo; Casale-Poggibonsi; Entella-Sambonifacese; Mantova-Cuneo; Renate-Lecco; Rimini-Pro Patria (sabato); San Marino-Valenzana; Treviso-Giacomense.
Classifica: San Marino 56; Cuneo e Casale 55; Treviso 54; Rimini 53; Poggibonsi 48; Entella e Santarcangelo 46; Pro Patria e Borgo a Buggiano 44; Alessandria e Renate 42; Savona e Bellaria 38; Giacomense 37; Mantova 34; Montichiari 33; Lecco 26; Sambonifacese 25; Valenzana 23.
Penalizzazioni: Pro Patria -13; Savona -7; Montichiari -3; Alessandria -2; Treviso -2.
I marcatori: 20 reti: Lapadula 17 reti: Serafini 16 reti: Perna 14 reti: Rosso e Pera 13reti: Grassi 12 reti: Taddei e Varricchio 9 reti: Buglio

Filippo De Nobili

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: