Attualità

Loano: spiagge comunali con aree attrezzate per cani

Loano attrezza le spiagge comunali per accogliere “l’amico a quattro zampe”. L’ordinanza per l’attività balneare 2012, emessa dal Dirigente del Settore Gestione Territorio e Demanio del Comune di Loano stabilisce le regole per le aree attrezzate per cani sulle spiagge. La prima autorizzazione è stata rilasciata alle spiagge comunali libere attrezzate Lampara, Ippocampo e Delfino.

“La nuova stagione estiva – spiega l’Assessore al Demanio, Ambiente e Verde Pubblico Ino Tassara – sarà accompagnata da una maggiore attenzione nei confronti degli animali domestici, ed in particolare dei cani. Abbiamo introdotto nell’ordinanza per le attività balneari regole che hanno l’obiettivo di disciplinare l’organizzazione dell’accoglienza dei migliori amici dell’uomo con servizi dedicati e spazi attrezzati. Questa iniziativa ci permetterà di migliorare la competitività turistica della nostra città, inserendoci nel mercato turistico dog-friendly, una nicchia importante che dobbiamo conquistare attrezzando le nostre strutture turistiche. Tantissime famiglie possiedono un animale da compagnia e scelgono la meta delle vacanze verificando i servizi ad essi dedicati. Naturalmente i padroni degli animali sono invitati a rispettare piccole e semplici regole, per rendere più facile la convivenza.”I concessionari potranno, previa autorizzazione da parte dell’Ufficio Demanio, individuare aree, debitamente attrezzate e autorizzate, da destinare alla custodia di animali domestici, salvaguardando comunque l’incolumità e la tranquillità del pubblico e assicurando le necessarie condizioni igienico-sanitarie. Le aree per gli “amici a quattro zampe” dovranno essere recintate e l’accesso dovrà essere garantito da idonea passatoia. La balneazione degli animali sarà consentita nella prima e nell’ultima ora di apertura al pubblico della spiaggia. Ogni cane dovrà essere munito di museruola, accompagnato al guinzaglio e munito di documentazione sanitaria.“Vorrei, infine, sottolineare – conclude l’Assessore Tassara – che accogliere gli animali domestici nelle nostre strutture turistiche e balneari contribuisce a combattere il deplorevole fenomeno dell’abbandono dei cani nel periodo delle vacanze.”

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: