Attualità

Martedì incontro in Regione per la crisi Baglietto di Varazze

L’Assessore Renzo Guccinelli, su richiesta dei sindacati, ha convocato un incontro tra le parti (Rsu, Fiom, Uilm, l’Ad Baglietto e liquidatore Federico Galantini, Paolo Vitelli del Gruppo Azimut|Benetti, Comune di Varazze e Provincia di Savona), che si terrà in Regione Liguria alle ore 15 di martedì, per cercare di fare chiarezza sulle difficoltà ed impedimenti sorti nel corso dell’iter, a suo tempo avviato per l’acquisizione del cantiere varazzino e che, a oggi, secondo gli accordi presi e il Piano industriale firmato, avrebbe già dovuto essere stato definito.

Bene hanno fatto le maestranze e i sindacati a chiedere l’incontro urgente, dopo la decisione dell’Ad Galantini di sospendere ogni attività nel sito varazzino, in conseguenza delle difficoltà sorte nella trattativa con l’Azimut|Benetti che, allo stato attuale delle cose, dopo che il sito di Varazze ha perso il marchio, la produzione, la darsena e anche lo sbocco a mare (in concessione a Marina di Varazze, facente sempre capo al Dr. Paolo Vitelli), è bene ricordare e tenere sempre presente, la trattativa la conduce da posizione privilegiata. Nel sostenere le rivendicazioni dei dipendenti e concordando sulle motivazioni delle loro preoccupazioni, sollecitiamo le Istituzioni e tutte le forze politiche locali ad adoperarsi per non lasciare nulla di intentato, affinché siano trovate soluzioni alle difficoltà sorte, nell’interesse primario di tutte le parti in causa, ma senza mai dimenticare le aspettative e quelle dell’intera comunità varazzina che la sta seguendo con attenzione e al momento debito ne chiederà conto.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: