Sport

Nella piscina di Alassio scende in acqua la solidarietà

Non stop di sport e attività fisica sotto il segno della solidarietà nel weekend presso la piscina di Alassio, da qualche giorno anche più accogliente grazie ad un nuovo look. Dalle 13 di sabato 28 alla stessa ora di domenica 29 è in programma la sesta edizione della Ventiquattrore, proposta, con un nobile scopo, dalla Gesco e dall’Assessorato allo Sport del Comune. L’iniziativa è aperta a tutti e prevede, oltre alla possibilità di nuotare per tutte le 24 ore, un ricco calendario di attività acquatiche: dal fitness per la terza età a corsi e giochi per i più piccoli, dalla prova subacquea alla pallanuoto, sino all’acquabike.

Grazie alla collaborazione di diverse attività commerciali cittadine, in alcune fasce orarie, saranno consegnati, sino ad esaurimento, buoni sconto per consumazioni presso locali di Alassio: dalle 18 alle 20 per l’aperitivo, dalle 22 all’una per un drink, dalle 6 alle 9 per la colazione. Questo il programma delle attività in acqua (per le singole lezioni è consigliata la prenotazione), che saranno costantemente seguite dal personale della Gesco. Sabato 28 aprile: dalle 13 alle 24 nuoto libero; ore 15 fitness terza età; ore 16 baby e prova con i sub; ore 20 acquabike; ore 21 torneo di pallanuoto; ore 22 prova con i sub. Domenica 29 aprile: sino alle 13 nuoto libero, ore 10 baby; ore 10.30 prova con i sub; ore 11.30 acquabike. L’ingresso sarà ad offerta, con un minimo di 5 euro. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto all’Associazione “Guardami negli occhi” di Savona, onlus che si occupa di bambini autistici. La Ventiquattrore segue, a distanza di nemmeno un mese, la settimana di free fitness proposta sempre dalla Gesco presso la stessa struttura di via Pera. “Ci auguriamo una folta partecipazione – fanno sapere i responsabili della Gesco -. Questa manifestazione fà parte del piano di rilancio e del nuovo corso della piscina di Alassio. Nei giorni scorsi abbiamo fatto pervenire numerosi inviti ad organizzazioni, enti ed attività presenti sul territorio. Questa iniziativa si pone diversi obiettivi: promuovere i numerosi servizi offerti, grazie all’impegno di qualificati operatori, alla cittadinanza ed ai turisti e più in generale l’immagine dell’impianto, che nei giorni scorsi si è in parte rifatto il look, ma anche sostenere associazioni benemerite come Guardami negli occhi onlus e sottolineare l’importanza per tutti di svolgere con continuità di una sana attività fisica”.
Anche la Ventiquattrore di solidarietà rientra nel progetto “Alassio Città della Salute”, del quale la Gesco, srl ad intera partecipazione comunale, è soggetto attuatore. Il Comune di Alassio ha infatti in programma di aderire alla rete italiana delle Città Sane (www.retecittasane.it), progetto riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Agenzia specializzata delle Nazioni Unite, che dal 1948 opera con l’obiettivo di assicurare alla popolazione mondiale il più alto livello di salute.
Da rimarcare che a partire da questo appuntamento la Gesco ha deciso di dotarsi di un defibrillatore, che sarà a disposizione per tutti gli eventi in programma d’ora in avanti presso gli impianti sportivi cittadini.
Per informazioni ed iscrizioni alla Ventiquattrore, ci si può rivolgere alla piscina di Alassio (tel. 0182.471278) oppure alla segreteria della Gesco (tel. 0182.642846, ge.scosrl@libero.it).

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: