Attualità

Oli domestici esausti: una risorsa da non precare

Imane El Bettach e Saul Merlino Steward dell’Ambiente, dell’Istituto Alberghiero di Alassio, coordinati dai tecnici della L.I.S.O., azienda leader nel campo della raccolta degli oli e dei grassi vegetali esausti, saranno impegnati nell’opera di divulgazione e sensibilizzazione sullo smaltimento dei rifiuti domestici nell’ambito dell’iniziativa IF, Istruzioni per il futuro – Il Paese che vogliamo, Verso Fa’ la cosa giusta 2013.

L’evento, che si svolgerà a di Pieve di Teco, il prossimo 3 giugno 2012, dalle 9,30 del mattino alle 19,00,   è una tappa fondamentale nel percorso di costruzione della rete ligure dell’Altreconomia. I responsabili della L.I.S.O, Domenico Bogliolo e  Giuseppe Iannuzzi coadiuvati dagli “alunni steward”, illustreranno ai cittadini pievesi e ai visitatori come recuperare correttamente gli scarti alimentari derivati grassi e dagli oli e daranno informazioni sui punti di raccolta predisposti dall’amministrazione comunale.  Allo stand dell’azienda di Villanova d’Albenga, sarà possibile ritirare il bidoncino per la raccolta degli oli e per i più piccini  divertirsi con l’ECOOLIO, percorso educativo sul riciclo domestico dei rifiuti.  Lungo le vie del centro storico si esploreranno le iniziative concrete avviate nelle tre province rivolte ad un nuovo modello di sviluppo economico e sociale. Sarà possibile sostare nella Piazza del Baratto oppure incamminarsi lungo la via del Biologico, oppure ancora esplorare la Piazza della Cooperazione, la Piazza del Saper Fare, il Portico della Solidarietà, il Mercatino della Sostenibilità, scoprire   l’Area del Paesaggio, i Locali della Finanza Etica, le Sale del Benessere o ancora sedersi  presso il Cinema del Sapere, oppure degustare un menù in un ristorante a km.0. L’iniziativa è organizzata dal Distretto di Economia Solidale del Ponente ligure,  da Confcooperative Savona e Imperia, dalla Rete ligure per l’altraeconomia e gli stili di vita responsabili, dal Comune di Pieve di Teco con il sostegno della Regione Liguria.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: