Cultura e Musica

Omaggio a Susanna Lunini

Verrà inaugurata oggi, alle ore 10, presso la Cassa di Risparmio di Savona in corso Italia, l’omaggio alla scultrice Susanna Lunini. Diplomata a Genova al liceo artistico Barabino, completò la sua vocazione verso la scultura diplomandosi in Scultura presso l’Accademia di Carrara, sotto la guida di Floriano Boldini.

Talento innato per il disegno, così scriveva Giò Pomodoro: “A volte può accadere che, fra le schiere numerose di quanti sono tentati dalle arti, ci si imbatta con chi ha avuto in dono dalla natura doti straordinarie di canto o d’orecchio musicale, d’eleganza di portamento, di disegno, di armonia formale o di senso del colore (…). E’ stupefacente vedere Susanna Lunini intenta a tracciare rapidissimamente un ritratto a penna o a matita…”. Narratrice con pathos, classica seppur molto moderna nei suoi ritratti scolpiti, nei cavalieri, negli angeli. Dava un senso metafisico ai suoi brandelli di corpi, spesso femminili, che erano generati dal nostro tempo fatto di lacerazioni culturali e sociali. Il corpo femminile, nelle sue fusioni in bronzo, è lieve, essenziale con echi da Martini e Marini risolti in chiave molto personale. Strappata alla vita, ci ha lasciato le opere, ancora tutte da studiare attentamente, che ci parlano di Lei e così questa sua frase: “Siamo angeli in pellegrinaggio, seguiamo cammini ovattati di luce e campi minati. Per vie impervie proseguiamo/ siamo angeli poveri senza le ali”. L’esposizione sarà visitabile fino al 30 aprile.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: