Attualità

Online il nuovo sito istituzionale www.savonapartecipa.it

L’Assessorato al Decentramento e Partecipazione ha attivato un nuovo sito istituzionale, da oggi online: www.savonapartecipa.it. Il Sito Internet è uno strumento che va ad inquadrarsi nel nuovo percorso di democrazia partecipativa avviato dall’Amministrazione Comunale, mirato ad includere i cittadini e le associazioni presenti sul territorio e a dare nuova vitalità alla sfera istituzionale e a quella civile. Il sito comprende sezioni dedicate ai progetti e iniziative avviate dall’Assessorato, come le Assemblee di Quartiere, l’Open Space Technology, i Forum tematici, una pagina dedicata ai link utili, collegamenti al Blog e al Forum curati direttamente dai cittadini e dai referenti delle Assemblee di Quartiere e alla pagina Facebook già molto attiva.

In primo piano sul Sito viene dato spazio ad una nuova iniziativa. Comune di Savona e Università di Padova hanno attivato una partnership finalizzata ad aumentare la portata di quanto prodotto in questi mesi dal progetto “Venti di Partecipazione” e, avvalendosi della Metodologia Respons.In.City (“The Methodology of a Responsible Citizenship Promotion”) messa a punto dall’ateneo di Padova, hanno predisposto un protocollo di intervista compilabile online da chiunque e in forma anonima dal 1° Agosto al 15 Settembre 2012; uno strumento aggiuntivo per valutare come e in che misura investire, anche in termini economici, sui diversi argomenti emersi dalle iniziative fin qui realizzate nell’alveo del progetto Venti di Partecipazione. Dichiara l’Assessore al Decentramento e Partecipazione Sergio Lugaro: “Sono molto lieto che sia online il nuovo sito istituzionale, mirato ad informare i cittadini sulle iniziative e i progetti di partecipazione dell’Assessorato e a mettere a disposizione al tempo stesso spazi virtuali dove gli utenti possano discutere fra loro e porre le loro istanze senza filtri e senza alcun intervento dell’Amministrazione. In questo modo spazi reali come le Assemblee di Quartiere si uniscono a spazi di incontro virtuali. Inoltre, siamo onorati di avere avviato la partnership con l’Università di Padova e poter mettere a disposizione un questionario che dà a tutti la possibilità di esprimere le proprie idee ed avanzare proposte in merito alle tematiche emerse fino ad oggi”.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: