Sport

Pallapugno, in C1 Vendone in difficoltà, battuto (11-2) dalla Speb

Lo scontro al vertice tra la Speb ed il Vendone è praticamente rinviato a data da destinarsi… questo è un verdetto certo. All’andata era stato assente Paolo Panero, bloccato da un infortunio alla mano. Al ritorno non ha giocato invece il battitore degli arosciani, Giovanni Ranoisio. Un riposo precauzionale, certo, ma significativo per l’inossidabile giocatore di Dolcedo. E così i locali hanno avuto la meglio per 11 giochi a 2. Per Vendone ha battuto il centrale Davide Somà, giocatore peraltro talentuoso. A questo punto, per mera differenza giochi, passano davanti i piemontesi. Partita da ricordare invece a Diano Castello, con una rinfrancante vittoria contro una Pro Paschese vera croce e delizia del campionato, capace di alternare buone prove ad altre meno smaglianti.

Importante anche il successo di Tavole a Gottasecca, luogo sempre ostico per le compagini collinari liguri. Partita combattuta in cui la capacità manovriera dei tavolesi ha mostrato notevoli qualità. Ancora “non pervenuta” la Don Dagnino Andora, sconfitta da una comunque forte Caragliese. Non è certo questa la partita che poteva fare la differenza per un campionato iniziato con valide pretese per gli uomini della val Merula. In ogni caso si rimanda a miglior sorte nelle giornate a venire. Da domani sera, nuovo giro di valzer e nuovo turno, il penultimo di andata.

 

Serie C1 – Girone A
Settima ritorno

Amici Castello-Pro Paschese 11-7
Spes-Tavole 9-11
Speb-Vendone 11-2

Caragliese-Don Dagnino 11-4
Riposa: Subalcuneo
Classifica: Vendone, Speb 11, Tavole, Caragliese 9, Subalcuneo 6, Pro Paschese, Spes, Don Dagnino 5, Amici Castello 3.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: