Musica

Passeggiata sulla cima dei Balconi di Marta

Giovedì 28 giugno, “Loano non solo mare”, propone una passeggiata sulla cima dei Balconi di Marta, organizzata dalla sezione loanese del C.A.I. con il patrocinio del Comune di Loano. Itinerario classico delle Alpi Liguri, la camminata attraversa una delle zone più belle, sia da un punto di vista naturalistico che storico, dei monti della Regione Liguria. Ricchissima di fiori rari (Giglio di San Giovanni, giglio Martagone, giglio Pomponio, Sassifraga, ecc.), il percorso è costellato da un sistema di fortificazioni (casermette, bunker, villaggi militari) che culminano nell’impressionante e vasto forte sotterraneo dei Balconi di Marta.

La camminata inizia dal rifugio Allavena di Colla Melosa (mt 1541, una decina di chilometri dopo Molini di Triora), da cui si raggiunge la casermetta-rifugio del Monte Grai, e di qui con un comodo sentiero che risale alcuni tipici pascoli alpini, si perviene dapprima ai ruderi del villaggio militare e poi la Cima di Marta. Un’altra oretta di tranquillo cammino ci porta in cima ai Balconi di Marta (mt 2138), al cui interno si sviluppa l’omonimo forte (per la visita necessaria una pila elettrica). Il ritorno avviene sullo stesso itinerario dell’andata. Il tempo di percorrenza dell’itinerario è di cinque ore e mezza. La partenza è alle ore 6.30. Il punto di ritrovo è piazza Club Alpino Italiano, nei pressi del passaggio a livello della Torre Pentagonale. I partecipanti alle passeggiate si troveranno senza che sia necessario alcun preavviso nei giorni indicati nel programma, possibilmente con auto propria all’ora indicata. La passeggiata è gratuita. È obbligatoria l’assicurazione infortuni che per chi non è socio C. A. I. ha un costo di € 7, che si può richiedere telefonando entro le ore 12 del mercoledì precedente alla numero cell. 3497854220 – tel. 019/672366). Descrizione dell’itinerario a cura di Beppe Peritti, accompagnatore di escursionismo del CAI di Loano.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: