Musica

Passeggiate tra i borghi Alassio, Città della salute

Nell’ambito del progetto “Alassio Città della Salute” è in programma nella mattinata di domenica 22 aprile il primo appuntamento di Quartieri in cammino, serie di cinque passeggiate su percorsi adatti a tutti. L’iniziativa si propone l’obiettivo di valorizzare anche il territorio collinare alassino ed incentivare l’attività fisica quale mezzo di prevenzione delle malattie cardiache e dell’obesità. Il Comune di Alassio ha infatti in programma di aderire alla rete italiana delle Città Sane (www.retecittasane.it), progetto riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Agenzia specializzata delle Nazioni Unite, che dal 1948 opera con l’obiettivo di assicurare alla popolazione mondiale il più alto livello di salute.

Le camminate non presentano particolari difficoltà, hanno una lunghezza di 3-4 km ed una durata temporale di circa 90 minuti, procedendo con andatura turistica lungo le mulattiere e sentieri sterrati, con lieve dislivello. La prima “uscita”, denominata “Mulattiera di Solva”, è caratterizzata dal colore giallo e riguarda, ovviamente, il quartiere di Solva, in concomitanza con la Festa delle Biscette. La partecipazione è gratuita. Il gruppo sarà accompagnato da un laureato in Scienze Motorie del Team del centro di fisioterapia e della palestra di Alassiosalute e da un rappresentante della Gesco. A ciascun iscritto sarà consegnato un simpatico zainetto con il colore del quartiere di riferimento, all’interno del quale potranno essere riposti lo snack e la bevanda offerti da ciascun rione. Per l’uscita di domenica 22 il ritrovo è fissato per le ore 9.30 davanti alla Chiesa di Solva. La partenza è fissata per le ore 10. Al termine a tutti i partecipanti sarà offerto un rinfresco, in questo caso a cura dlla Società Operaia Agricola Mutuo Soccorso Solva. L’organizzazione è curata dalla Gesco srl per conto dell’Assessorato allo Sport del Comune di Alassio, con la collaborazione del centro Alassiosalute. “L’attività fisica migliora la qualità della vita ed aumenta la sensazione di benessere – spiegano gli specialisti di Alassiosalute -. Il cammino è uno dei modi migliori per fare movimento: è socializzante, economico, facile da praticare e non richiede particolari abilità e strutture. Nel caso di queste passeggiate, è indicato un abbigliamento comodo: pantaloncini e maglietta che permettano un’adeguata traspirazione, scarpe da ginnastica con suola adeguata, meglio se da trekking, ed un cappellino per il sole. E’ bene avere con sè una felpa e/o una giacca a vento, acqua ed eventualmente sali minerali ed una banana o frutta secca. In vista della camminata, circa due ore prima, è consigliabile una colazione con fette biscottate, marmellata, succo d’arancia, caffè o the. In caso di escursione pomeridiana, la dieta più indicata prevede pasta o riso in bianco oppure al pomodoro, con verdure crude. Questi alimenti servono da carburante per i muscoli, ma non è corretto nè fare digiuno nè abbuffarsi”.

Questi gli altri quattro appuntamenti con la prima edizione di Quartieri in cammino:
– sabato 28 aprile, ore 9.30 (bianco): Borgo Coscia-Punta Murena (in collaborazione con Associazione Amici del Borgo Coscia e Borgo Passo);
– sabato 5 maggio, ore 13.45 (rosso): Madonna della Guardia-Torre Vegliasco (Moglio Vegliasco Caso);
– sabato 19 maggio, ore 14.30 (arancione): Fenarina-San Bernardo-Percorso verde (Fenarina);
– sabato 9 giugno, ore 9.30 (rosa): Strada Romana (Borgo Barusso).
In occasione delle due camminate pomeridiane (Madonna della Guardia e Fenarina) è previsto l’utilizzo per i trasferimenti, per il punto di partenza o per il ritorno, del trenino.
L’iniziativa è supportata da Raviolificio San Giorgio, golden sponsor Gesco srl.
Per informazioni ci si può rivolgere agli uffici Gesco, presso il palasport Ravizza, tel. 0182.642846, e-mail ge.scosrl@libero.it.
Tra le prossime iniziative proposte dalla Gesco e dall’Assessorato allo Sport del Comune, si segnala la Ventiquattrore di solidarietà, non stop in programma dalle ore 13 di sabato 28 aprile alla stessa ora di domenica 29 presso la piscina di Alassio, con fitness, giochi in acqua, nuoto libero ed altro. Il ricavato sarà devoluto all’Associazione Autismo Savona “Guardami negli occhi onlus”. Infoline: 0182.471278.
In considerazione di quanto accaduto nei giorni scorsi e per garantire la massima assistenza sanitaria possibile in occasione degli eventi in calendario presso gli impianti sportivi che gestisce, la Gesco ha deciso di dotarsi, a partire dalla “Ventiquattrore”, di un defibrillatore.
Per ulteriori informazioni
Carlo Ferraro
Cell. 335.8386433
ferraro@uno.it

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: