Sport

Pattinaggio corsa: trofeo Brianza

Fine settimana molto intenso quello che hanno trascorso in Brianza gli atleti dell’H. P. Savona in line e del Gruppo Pattinatori Savonesi . Una sequenza di gare interminabili che iniziavano alle 8,30 del mattino per terminare alle 22,00. Due trofei diversi per giovanissimi, esordienti e ragazzi, un unico trofeo denominato “3 Grand Prix Internazionale d’Italia – 1 Trofeo della Brianza”.

Sull’anello stradale di Cantù sabato mattina giovanissimi ed esordienti dove Luca Zani e Lucrezia Vitale (H. P. Savona in line), freschi vincitori dei Giochi Nazionali “Bruno Tiezzi”, sono stati gli indiscussi protagonisti vincendo le due gare disputate. Nei G 2 maschi Federico Romairone (Gruppo Pattinatori Savonesi) è 3° nella m. 100 sprint e 4 nella m. 400 in linea. Giorgia Vallanzano, E2, (GPS), si aggiudica sia la m. 200 sprint che la m. 800 in linea. Nei R1 maschi Alessio Pintus (GPS) giunge 4 nella m. 3000 in linea. Nei R 2 maschi Fiorenzo Musso (H. P.) è 5° nella m. 300 sprint. Nella allieve femmine Vezzi Ginevra giunge 3° nella m. 500 sprint mentre Sofia Sciandra (H.P.) è 6° sia nella m. 500 sprint che nella m. 10000 ad eliminazione. Nelle senior femmine Minetti Ramona (GPS) giunge 4° nella m. 500 sprint mentre la compagna Taruscia Martina è 6° nella m. 20000 ad eliminazione.
Domenica mattina ci si sposta nel nuovo impianto di Bellusco, pista sopraelevata costruita secondo i criteri di ultima generazione cha l’amministrazione comunale ha costruito a tempo si record in appena 5 mesi. E qui iniziano le dolenti note per i pattinatori nostrani che da troppo tempo non hanno a disposizione una pista dove potersi allenare.
Già nelle categorie minori il gap è notevole e la giovanissima Lucrezia Vitale (H.P.) si deve arrendere a chi è abituato ad allenarsi giornalmente su piste del genere ottenendo comunque 2 ottimi secondi posti sia nella m. 100 sprint che nella m. 200 in linea. Luca Zani (H.P.), giovanissimi 1, invece non conosce rivali in questo Gran Prix e si aggiudica con due partenze formidabili ed una progressione da pattinatore esperto sia la m. 100 sprint che la m. 200 in linea. Luca è l’unico atleta ligure a vincere tutte e quattro le gare disputate. Federico Romairone (GPS) giunge 4° nella m. 100 sprint e 2° nella m. 400 in linea. Salvatore Massei (H.P.) è 4° nella m. 200 sprint e 6° nella m. 600 in linea. Giorgia Vallanzano (GPS) vince la m. 800 in linea ed è 4° nella m. 200 sprint. Nelle ragazze 2 femmine Irene Paganelli (GPS) giunge 4° nella m. 3000 in linea. Nelle allieve femmine Ginevra Vezzi (GPS) è 3° nella m. 500 sprint e 5° nella m. 300 a cronometro. Minetti Ramona (GPS) , senoir, è 5° nella m. 300 a cronometro. Una menzione particolare merita l’atleta juniores Matteo Oddera (H. P.) che, pur giungendo 12° sul traguardo, è stato uno dei pochi atleti a giungere alla fine di una m. 10000 punti\eliminazione tiratissima che vedeva al via più di 40 atleti, comprendenti i più forti italiani e la nazionale venezuelana.
Hanno anche partecipato con buoni risultati per l’ H.P. Roberta Fossati, Beatrice Calandria, Dario Robaldo, Giulio ed Arianna Vallarino, Elisa Sciandra e Maria Roberto; per il G.P.S. Jason Brando, Valeria Verteramo, Alessio Verteramo, Giada Rocca, Samuele e Alessia Rapetto, Sara Pintus, Giulia Valente e Matteo Polletti.
Nella speciale classifica di Società il Gruppo Pattinatori Savonesi si classifica all’8° posto e l’H.P.Savona in line al 12° su 72 società partecipanti

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: