Cultura e Musica

Per gli amanti dei ‘gialli’… ma non dell’horror

Un imprenditore genovese precipita con l’auto dopo una cena di lavoro nel Sassellese, lungo i tornanti del passo del Faiallo, mentre fa ritorno nella sua abitazione di Lavagna. Un caso? Un malore? Un animale selvatico che gli ha attraversato la strada? Una giovane ragazza accusata sui banchi di una scuola imperiese di essere una ladra. Come riuscire a dimostrare la sua estraneità ai fatti e a far mettere le mani della persona colpevole ‘nel barattolo della marmellata’?

Una giovane estetista savonese viene ritrovata suicida sul luogo di lavoro. Un’amica non si dà pace: per gli inquirenti il caso è chiuso, ma il nostro investigatore indaga sulla vita della vittima… In un grande magazzino genovese, per il proprietario gli impiegati sono tutti onesti. Eppure da un po’ di tempo a questa parte i furti, dapprima piccoli poi più sostenuti, ci sono eccome… Tonino Bellotto ha il suo ufficio investigativo nel centro storico savonese, ma gli affetti ed il lavoro lo sballottano per tutta la Liguria e non solo. L’anziana zia di Sampierdarena è un punto di riferimento nella sua vita, ma…
Un intreccio di gialli per tutta la famiglia, con l’intima soddisfazione di contribuire agli impegni quotidiani dell’Associazione Felini Felici Onlus di Savona (per completare l’allestimento dell’Oasi Felina Protetta di Legino, in via Bonini, e per il mantenimento delle colonie di gatti che cura direttamente o tramite gattare e gattari della provincia), cui sono destinati tutti i guadagni di questa edizione in vendita a 12 euro nelle edicole e nelle librerie (per chi non la trovasse è possibile richiederla a superfelinifelici@libero.it).

Laura Sergi, ‘Mi chiamo Tonino Bellotto / Correva un autunno degli anni ottanta…’
L.EDITRICE 2012, copertina di ALDO DE LORENZO BELLOTTI

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: