Attualità

Porto: pieno sostegno al documento camerale

Piena condivisione e sostegno al documento approvato dalla Camera di Commercio di Savona sul rinnovo della presidenza dell’Autorità Portuale di Savona – Vado Ligure è stata espressa dalle associazioni che riuniscono i terminalisti, gli agenti e gli spedizionieri, gli utenti e le società di servizio. Categorie che avevano condiviso l’indicazione dell’ammiraglio Felicio Angrisano quale candidato alla presidenza, sottolineandone l’alto profilo e la grande competenza.

Qualità che peraltro sono state riconosciute sia dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Corrado Passera, che ha proposto la nomina di Angrisano a presidente dell’Authority savonese, sottoponendola alla prescritta intesa con il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, sia lo stesso governatore ligure che, pur negando l’intesa, ha sottolineato la validità delle credenziali tecniche e professionali dell’ammiraglio. La fase di “stand by” causata dal mancato accordo tra Stato e Regione sul nome del nuovo presidente rischia di indebolire il porto di Savona in un momento reso complesso dai problemi legati alla crisi dei traffici e delicato per le decisioni che devono essere adottate e perseguite per rilanciare investimenti, attività e occupazione.  Per questo motivo le categorie rappresentative delle imprese e del lavoro portuale auspicano una sollecita ripresa di un confronto tra la Regione Liguria e gli Enti savonesi che avevano indicato la precedente “terna” di candidature sottoposta al ministro, per trovare un’intesa più ampia possibile intorno ad una personalità che sappia interpretare al meglio le esigenze della portualità, pilastro fondamentale e insostituibile dell’economia provinciale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: