Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀCULTURAREGIONE

Presentata l’edizione numero 97 del Palio del Golfo di La Spezia

Il Palio del Golfo della Spezia torna quest’anno con l’edizione numero 97, dopo la sospensione per Covid-19 nel 2020 e una edizione decisamente in tono minore nel 2021 vista l’emergenza pandemica ancora in corso; ora La Spezia e Golfo dei Poeti si preparano ad ospitare la manifestazione remiera più longeva del Mediterraneo, capace di richiamare nel capoluogo spezzino oltre 30 mila persone. Ad organizzarla il Comitato delle Borgate del Palio del Golfo e il Comune della Spezia, con il supporto dell’Autorità Portuale, la Marina Militare, la Fondazione Carispezia e con il patrocinio della Regione Liguria e dei Comuni di Lerici e Porto Venere.

“Saluto e ringrazio il sindaco di La Spezia ricordando che questo evento torna con la formula piena ma è legato ad altri eventi”, dichiara il presidente Giovanni Toti, “che si occupano di nautica e mare rendendo la città un modello in questo settore ricordando il Miglio Blu. Questa manifestazione porta tanti turisti ed ha in sè un importante ritorno economico per le attività”.

Parole simili da parte dell’assessore regionale allo sport Simona Ferro :”L’evento mi piace ed è un bello spettacolo; questa è una delle gare remiere più vecchie del Mediterraneo ed i gozzi sono fatti a mano diventando vere e proprie opere d’arte. La gara è molto veloce e dura dieci minuti, è lunga 2 chilometri di percorrenza e gli equipaggi devono fare tre giri dalla riva ad un punto delimitato da una boa; le categorie saranno tre, seniores, donne e giovani, ricordando che questa manifestazione è nata come una gara dei pescatori che, tornando dopo la battuta di pesca, si sfidavano tra di loro per arrivare primi alla banchina. Vogliamo che venga molta gente per aiutare anche gli operatori del settore”.

“Ringrazio il sindaco Peracchini e l’assessore Frijia dicendo che i turisti tornano in Liguria se rimangono contenti”, afferma l’assessore regionale al turismo Gianni Berrino, “ed il comune di La Spezia sta lavorando bene in questo settore. L’evento ha un grande richiamo turistico ed il Palio del Golfo è molto importante per turisti e residenti; sono molte le manifestazioni in tutta la regione e la stagione turistica sta andando bene da Ventimiglia a Sarzana”.

“L’evento è molto importante perchè si lega al Palio di Natale ed a quello di San Giuseppe”, sottolinea il sindaco di La Spezia Pierluigi Peracchini, “e porta con sè un’importante competizione tra le borgate senza dimenticare gioia e tensione. Questa manifestazione è famosa anche all’estero e tutti ne rimangono affascinati; tutto ciò è un’importante tradizione e la sfida tra le 13 borgate cittadine ha in sè sport, cultura, tradizione e capacità di proporsi. La formula di quest’anno è nuova ed oltre al momento del Palio del Golfo avremo anche eventi culturali legati al mare e all’acqua; quest’ultima parte è per noi fondamentale visto che siamo una delle città leader nella nautica ed abbiamo grandi tecnologie militari legate alle aziende del settore difesa. La sinergia con il Salone Nautico di Genova è una naturale evoluzione dello stato attuale perchè abbiamo grandi tecnologie”.

“Finalmente il Palio del Golfo ritorna nella sua versione originale”, evidenzia Maria Grazia Frijia, assessore al Palio del Golfo del comune di La Spezia, “ricordando che il primo appuntamento sarà la sfilata degli equipaggi mentre sabato avremo la cena delle borgate. I fuochi d’artificio, che si terranno domenica 7 agosto alle 22.30, saranno molto belli e vissuti dopo due anni di stop; saranno molte le manifestazioni legate alla tradizione ma la novità più importante è il Blue Festival dal 27 luglio che avrà approfondimenti culturali legati al mare e all’acqua”.

“Sono contento di essere qua ed il progetto Blue Festival è molto bello”, commenta il presidente del comitato delle borgate Massimo Gianello, “ma tra i nostri obiettivi vi è quello di potenziare tutte le manifestazioni legate al Palio del Golfo. Sono molte le novità da definire tra cui il ritorno dei paracadutisti legati alla Marina; il Blue Festival è un evento collaterale ma ci saranno convegni ed eventi legati all’acqua molto importanti. Tutti insieme stiamo lavorando per arrivare all’edizione numero 100 del Palio”.

“Il Palio del Golfo ha così tanto successo perchè è fatto sull’acqua ed è importante legare il Blue Festival a questa importante manifestazione; in città vi sono molte mostre legate alla storia, alle bellezze genovesi ed alle offerte del golfo. Nell’ambito del Blue Festival avremo anche una parte dedicata ai più piccoli per far conoscere loro l’acqua ed i vari sport di questo mondo senza dimenticare i convegni per gli adulti per far capire l’importanza di questo settore ricordando la parte legata all’ecologia”, conclude il direttore di Blue Festival Roberto Besana.

 

Venerdì 5 agosto le Borgate invaderanno il centro città con la tradizionale SFILATA, dalle ore 21. Si partirà da Piazza Brin per proseguire lungo Corso Cavour, Via Chiodo, Piazza Verdi, Via Veneto e terminare in Piazza Europa. Bande musicali, scuole di ballo e soprattutto il festante popolo del Palio saranno protagonisti della serata svolta in collaborazione con la Fondazione Carispezia. La Sfilata termina con la CERIMONIA di RICONSEGNA PALII

Sabato 6 agosto c’è la “Pesa delle Barche” poiché ogni imbarcazione deve rispettare un preciso regolamento di stazza. Quest’anno le operazioni di pesatura e punzonatura vengono svolte in collaborazione con Promostudi – La Spezia e L’Università di Genova. A seguire tutte le Borgate e la cittadinanza si riuniscono per la tradizionale CENA DELLE BORGATE i cui tavoli attraversano gran parte del centro storico della Spezia. La NOTTE BLUE vedrà protagonisti le STREET BANDS e la auto del Circolo Auto e Moto Storiche della Spezia – 13 vetture, una per ogni Borgata impegnate nel Concorso eleganza Auto storiche dal 1925 al 1965. Al termine della cena le strade del centro storico diventa una pista dove sarà possibile effettuare dei giri liberi sul un percorso dedicato soprattutto ai bambini.

Le gare di domenica 7 agosto tengono con il fiato sospeso migliaia di spettatori che invadono il fronte mare della città. La giornata si svolge con il seguente programma:

Specchio acqueo antistante passeggiata Morin

ore 17,00 Palio – Gara femminile 

ore 18,00 Palio – Gara juniores 

ore 18,30 Lancio paracadutisti del Gruppo subacquei e incursori “Teseo Tesei” 

ore 19,00 Palio – Defilamento delle imbarcazioni 

ore 19,15 Palio – Commemorazione dei caduti in mare 

ore 19,25 Palio – Solenne apertura della disfida remiera tra le Borgate 

ore 19,30 97° Palio del Golfo 

ore 22,30 Spettacolo pirotecnico 
La gara senior, il 97° Palio, si svolge alle 19.30 in diretta TV all’interno dell’edizione serale telegiornale Tg3 Regione. Duemila metri per soffrire, tre giri di boa, un grido all’unisono di gioia. La giornata del Palio si concluderà con l’emozionante spettacolo pirotecnico che ogni anno attira in città migliaia e migliaia di spettatori. 35-40 minuti di giochi pirotecnici sparati dal mare, studiati per essere godibile da tutta la città e dalle colline che la circondano. Lunedì 8 agosto si svolgerà la premiazione in Piazza Europa.

ore 21,00 Premiazioni 97° Palio del Golfo e Sfilata 2022 Piazza Europa

ore 22,30 Spettacolo musicale di chiusura “Concerto Diecimila sorrisi per la vita” con i Napulitan Song, in collaborazione con AIDO La Spezia in Piazza Europa

Nell’ambito del 97° Palio del Golfo, dal 27 luglio, sarà organizzata la prima edizione di BLUE FESTIVAL: undici giorni di approfondimenti sull’elemento acqua, per conoscere, condividere, scoprire e proteggere l’origine della nostra vita. Il festival di rilievo nazionale sarà l’occasione per far scoprire a un vasto pubblico la parte blu del nostro pianeta, raccontando esperienze uniche, ricerche scientifiche, storie di esplorazioni e incontrando scrittori, giornalisti, sportivi e professionisti del mare. Sono previsti laboratori esperienziali, escursioni, attività sportive, rappresentazioni musicali ed appuntamenti per affascinare i partecipanti con la spettacolarità tipica degli ambienti acquatici e dei suoi abitanti, tutto con un approccio scientifico ed educativo di alto livello. I tanti appuntamenti ed attività previste hanno, infatti, un forte valore culturale, ambientale e di sensibilizzazione alle tematiche dello sviluppo sostenibile e dell’ambiente.

 

BLUE FESTIVAL si articola su grandi aree contrassegnate da altrettanti colori:

CONVEGNI: Conoscere, scoprire ed imparare con gli approfondimenti di Blue Festival i grandi temi legati all’acqua raccontati dai protagonisti. La scienza dell’acqua e il suo fascino alla portata di tutti.

EXPERIENCE: Viaggi, immersione, esplorazioni sopra e sotto il mare; questa è la sezione di Blue Festival dedicata alle esperienze da fare in prima persona per immergersi nella Natura, il mondo dell’acqua.

SPETTACOLI: Quando l’arte racconta le sfide ambientali la creatività diventa protagonista a Blue Festival; letteratura, musica e tanto cinema con Ocean Film Festival e Cinemambiente. L’arte racconta l’acqua!

BLUE FESTIVAL KIDS: Laboratori, sport e immaginario a misura dei più piccoli; il cosmo dell’acqua da scoprire e vivere in compagnia con gli amici. Le attività si prenotano tramite eurekalaspezia@libero.it oppure martedì e giovedì dalle 17.30 alle 19.00 presso il chiosco del Palio del Golfo (davanti alla Capitaneria)
MOSTRE Arte e fotografia per uno sguardo oltre a Blue Festival e subito in scena il mare sotto, i cantori, i luoghi del Golfo, le sue storie, il popolo del Palio.

GLI EVENTI SPECIALI

– Dieci Donne per il “DECENNINO DEL MARE

– La formazione in collaborazione l’Ordine Nazionale dei Giornalisti

– La veleggiata non competitiva aperta a tutti gli equipaggi che termina con una spaghettata collettiva a base dei rinomati “muscoli” (cozze) della Spezia

I numeri di BLUE FESTIVAL :

50 personaggi tra gli ospiti: scienziati, giornalisti, scrittori, esploratori, sportivi, artisti, appassionati di ambiente e natura. Rappresentati di istituzioni, Parchi e AMP, imprese. E tanti altri

40 e più incontri, laboratori, dibattiti, presentazioni di libri, attività esperienziali, interviste subacquee, escursioni e spettacoli

30 laboratori, attività outdoor, incontri ed esplorazioni. Per giocare, divertirsi, imparare, capire il reale valore dell’acqua

BLUE FESTIVAL è una manifestazione all’insegna della massima inclusione possibile.  Numerose le attività per affascinare il pubblico: dalle interviste subacquee in diretta dal fondo del mare, in collegamento su maxi schermo, alle dimostrazioni con i cani da salvataggio, alle prove antincendio dei rimorchiatori, alla visita alle imbarcazioni.  In un Golfo, perla del Mediterraneo, non possono mancare le proposte di escursioni guidate, come quelle all’Isola del Tino – demanio della Marina Militare, solitamente non accessibile al pubblico – e a luoghi speciali come la Sala delle Polene al Museo Navale presso l’Arsenale della Marina Militare, alla Villa Romana al Varignano, a Portus Lunae e agli angoli più suggestivi spezzini e lericini. Tantissimi gli incontri che mettono al centro ricerca scientifica, esplorazioni, tecnologie, habitat marini senza dimenticare la storia, la navigazione, i commerci, la sicurezza in mare, l’orientamento, fino all’acqua su Marte.  Sono solo alcuni degli elementi che ci aiutano a scoprire e conoscere meglio il mondo sopra e sotto la superficie dell’acqua. BLUE FESTIVAL è organizzato dal Comitato della Borgate del Palio del Golfo e dal Comune della Spezia ha la collaborazione tecnico-scientifica di Il Pianeta Azzurro dell’Istituto per l’Ambiente l’Educazione Scholé Futuro. Ideato e curato da Roberto Besana

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: