Cronaca

Progetto pilota del Comune di Savona per la raccolta differenziata

Il Comune di Savona intende passare alla raccolta differenziata, con un progetto pilota che coinvolgerà alcune zone dell’Oltreletimbro. L’Assessore all’ambiente Jorg Costantino ha indetto due assemblee pubbliche che siterranno nei locali della Società Mutuo Soccorso La Rocca di Legino il giorno 24 maggio alle ore 20,30 e il 31 maggio. Afferma l’Assessore Costantino: “Ogni anno gli abitanti di Savona producono all’incirca 34.000 tonnellate di rifiuti urbani. Al momento circa 7.000 tonnellate vengono raccolte in modo differenziato per essere avviate al recupero o al corretto smaltimento, mentre le restanti 27.000 tonnellate vengono smaltire in discarica. Per tutelare il nostro ambiente e per rispettare le attuali normative, è necessario contenere al massimo il quantitativo di rifiuti indifferenziati inviati in discarica.

Per questo è necessario innanzitutto limitare la produzione di rifiuti seguendo alcune buone pratiche di comportamento, come ad esempio usare borse riutilizzabili, pannolini lavabili, bere l’acqua del rubinetto evitando così l’uso di bottiglie di plastica, non utilizzare piatti, bicchieri e posate di plastica usa e getta. In secondo luogo per i rifiuti che non è stato possibile evitare di produrre è necessario procedere ad una corretta raccolta differenziata in modo tale da poter avviare al recupero i materiali riciclabili anziché destinarli allo smaltimento. Per facilitare questa operazione, il Comune di Savona in collaborazione con ATA S.p.A. procederà entro breve ad implementare l’attuale servizio di raccolta differenziata, collocando gli appositi conteniori in modo più capillare sul territorio. Per meglio utilizzare le nuove modalità di raccolta dei rifiuti che introdurremmo prossimamente nella zona dell’ Oltreletimbro, sono previste assemblee pubbliche alle quali tutti i cittadini sono invitati a partecipare. A completamento delle informazioni scambiate in occasione degli incontri, verranno altresì inviate a tutte le famiglie le locandine esplicative appositamente realizzate, riportanti tutti i dettagli necessari ad una corretta raccolta differenziata.”

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: