Attualità

Raccolta rifiuti e differenziata a Loano

E’ allo studio dell’Amministrazione Comunale loanese la gara d’appalto per la raccolta dei rifiuti solidi urbani. Ad annunciarlo sono il Sindaco di Loano Luigi Pignocca e l’Assessore all’Ambiente e al Verde Pubblico Ino Tassara: “Stiamo predisponendo insieme ai tecnici il capitolato per l’affidamento pluriennale della raccolta dei rifiuti e stiamo valutando l’introduzione di novità nelle modalità di spazzamento e raccolta”.

“L’obiettivo è quello di raggiungere nel prossimo triennio il 65% di raccolta differenziata, così come previsto dalla normativa. La buona riuscita del sistema di gestione dei rifiuti comporta l’attivazione di una efficace organizzazione e la partecipazione attiva dei cittadini alla raccolta differenziata. Per quanto riguarda il sistema di raccolta, stiamo studiando tutte le possibilità per ristrutturare al meglio l’attività.  L’esigenza di raggiungere gli obiettivi di raccolta differenziata fissati dalla normativa ci indirizzano verso la ricerca e l’introduzione di nuovi sistemi integrati nella gestione dei rifiuti. Vaglieremo anche l’ipotesi di offrire alcuni servizi gratuiti, come ad esempio il ritiro degli ingombranti, e l’introduzione della raccolta dell’umido e delle ramaglie nelle isole ecologiche.  Sul fronte della richiesta di collaborazione ai cittadini, proseguiremo l’attività di formazione attraverso campagne informative e di sensibilizzazione e attraverso interventi di controllo e vigilanza. A tal riguardo, nei prossimi giorni sarà distribuita agli studenti delle scuole loanesi una guida informativa sulle corrette regole della raccolta differenziata. Insieme al depliant consegneremo agli alunni una lettera per i genitori con la quale intendiamo sensibilizzare le famiglie sui temi ambientali, richiedendo loro una fattiva collaborazione.  Nella lettera invitiamo i cittadini a rispettare gli orari e i luoghi di conferimento dei rifiuti e i divieti di sosta dedicati alla pulizia meccanizzata delle strade. Inoltre, ricordiamo a tutti coloro che possiedono animali domestici e in particolare cani di utilizzare il guinzaglio durante le passeggiate e di raccogliere le deiezioni.”

La guida alla raccolta differenziata spiega nel dettaglio quali sono i materiali riciclabili e come devono essere conferiti. Si può scegliere di utilizzare le campane e i bidoni presenti nelle aree ecologiche di quartiere oppure consegnare i rifiuti direttamente al Punto Eco. All’interno del centro vi è un sistema informatico che consente di individuare l’utente e calcolare, previa pesatura dei materiali conferiti, l’accredito che, a fine anno, gli sarà inviato a casa con un assegno. Per gli iscritti over 65, il valore dei rifiuti viene raddoppiato. Il depliant ricorda, poi, come conferire i farmaci, gli abiti usati, i rifiuti da potatura e sfalcio, le pile esauste, i cartoni ingombranti, le cassette di legno e plastica, gli oli alimentari, i toner, le televisioni e i monitor, così come gli elettronici e i pc. La guida contiene informazioni anche sul ritiro degli ingombranti e sui servizi gratuiti di Carta Bag Condomini e di raccolta vetro bar e ristoranti.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: