Sport

Savona-Santarcangelo

Archiviato il turno infrasettimanale pre-pasquale, che ha visto il Savona di Ninni Corda uscire indenne (1-1) dal terreno della capolista virtuale del girone A di Lega Pro Seconda Divisione, la Pro Patria di Cusatis, il campionato riprende domenica con la 35^ giornata ( quart’ultima della stagione regolare). Il Savona, che si trova a dividere con Bellaria, Mantova e Giacomense la scomoda quint’ultima posizione della classifica, deve assolutamente fare punti, ma l’avversario di turno, il Santarcangelo (1-0 per i romagnoli all’andata) non è certo dei più malleabili.

L’undici allenato da mister Angelini è reduce da un importante successo casalingo con il Treviso (1-0), ed è in piena corsa per un posto nei play-off; sia il Savona che il Santarcangelo giocheranno dunque per vincere e, d’altronde, i romagnoli sono la squadra che ha pareggiato di meno, solo 4 volte, fra tutte quelle del girone. Dopo la sconfitta di Chiavari con l’Entella (1-2), il Santarcangelo si è imposto nelle successive trasferte con Giacomense (4-0) e Borgo a Buggiano (2-0). Un avversario temibile, con un attacco prolifico. Il Savona, che sarà privo dello squalificato Belotti, dovrebbe scendere in campo con una formazione che potrebbe ricalcare quella di Busto Arsizio. Davanti ad Aresti la difesa sembrerebbe scontata, con il rientrante Pigoni e Quintavalla esterni, coadiuvati dai centrali Antonelli e Marconi; a centrocampo Demartis, Buglio, Molino e forse Giorgione, Mezgour e Meloni in avanti. Non è però escluso l’inserimento di “veleno” Cattaneo a tuttocampo o di Ucha punta centrale. Vignaroli, che ha giocato un tempo a Busto, e Amirante, dovrebbero partire dalla panchina, con Pellini, Vinatzer, Maragna, Parodi. A proposito di zona play-out; se guardiamo la classifica, il Lecco, terz’ultimo e staccato di sette lunghezze dal Montichiari, sembrerebbe quasi spacciato, ma, in realtà, quest’ultima compagine potrebbe ricevere un paio di punti di penalizzazione e, se il Lecco dovesse vincere a Bellaria, potrebbe ancora sperare. Sempre che il Montichiari non faccia punti a Mantova, naturalmente. Il Bellaria sembrerebbe avere il calendario più facile, sulla carta, però deve giocare contro Lecco, Giacomense e Montichiari, e non è detto che quest’ultima sia già fuori dai giochi… Come si vede, la situazione è abbastanza complicata e bisogna dire che il Savona non ha certo un calendario facile, con l’ultima di campionato a Cuneo. E’ anche vero però che i biancoblu hanno dimostrato di poter giocare alla pari con tutti, specialmente al Bacigalupo. Ecco il programma di domenica, ore 15.15, 35^ giornata:
Alessandria-Valenzana; Bellaria-Lecco; Casale-Entella; Mantova-Montichiari; Poggibonsi-Borgo a Buggiano; Renate-Giacomense; Rimini-Cuneo; San Marino-Pro Patria; Savona-Santarcangelo; Treviso-Sambonifacese.
Classifica: San Marino 59; Casale e Cuneo 58; Treviso 57; Rimini 56; Entella e Santarcangelo 52; Pro Patria 50; Poggibonsi 49; Borgo a Buggiano 47; Alessandria 45; Renate 44; Bellaria, Mantova, Savona e Giacomense 40; Montichiari 34; Lecco 27; Sambonifacese 25; Valenzana 23.
Penalizzazioni: Pro Patria -11; Savona -7; Montichiari -3; Treviso -2; Alessandria -2.
Prossime partite dei biancoblu: domenica 22 aprile (36^), Borgo a Buggiano-Savona; domenica 29 aprile (37^) Savona-Lecco; domenica 6 maggio (38^) Cuneo-Savona.

Filippo De Nobili

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: