Cultura e Musica

Si chiude l’iniziativa "Vetrine d’Artista"

Il critico Silvia Bottaro, curatrice dell’iniziativa “Vetrine d’Artista”, ha voluto concludere le esposizioni del 2011 proponendo le sculture, le ceramiche di Maria Paola AMORETTI. Ligure, di Imperia, laureata in Architettura a Milano, dove ha vissuto per oltre venti anni, è stata allieva dello scultore Mauro Baldessari, divenendone sua collaboratrice. Ha inoltre approfondito la sua formazione all’ Ecole Nazionale Supérieure des Beaux – Arts di Parigi.

La sua sensibilità si è spesso palesata, anche, nella gestione di alcuni laboratori artistici e creativi per ragazzi con problemi nella scuola, attraverso la manipolazione, la lavorazione e la decorazione dell’argilla. Questa materia, così semplice e nel contempo antica e ricca di rimandi, è spesso da Lei usata per le sue creazioni intense nell’espressione e nella forma, sempre affrancata da vincoli e sovrana, lirica nel contenuto della comunicazione. L’urgenza espressiva a lungo contenuta e improvvisamente riconosciuta, porta l’Autrice a indagare oltre i condizionamenti culturali, la vera identità del proprio sé e del rapporto con l’altro. Ha partecipato a diverse mostre a Milano, in Brianza e in Liguria. Le sue opere sono caratterizzate da ritmi e movimenti sapienti nella tecnica, implicanti e trascinanti nel contenuto: hanno una loro vita svincolata da ogni moda imperante, ma espressive della libertà formale che l’Artista ha raggiunto con la forza originale della sua creatività. Una sua opera è presente nella Collezione permanente d’arte sacra contemporanea “Santa Rossello” in Savona, per ricordare che Santa Maria Giuseppa Rossello è la patrona dei ceramisti liguri.

Dal 2 dicembre 2011 al 2 gennaio 2012 presso la Cassa di Risparmio di Savona, in corso Italia

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: