Sport

Si è svolto a Novarail 54° Torneo di Hockey giovanile Under 14 e 16

Il Liguria HC ha partecipato insieme alla Società Pippo Vagabondo di Cairo Montenotte al 54 Torneo di Hockey giovanile Under 14 e 16 organizzato dalla Società Old Black Novara Domenica 3 giugno 2012. Per il team giovanile guidata dal tecnico Carlo Colla la stagione hockeystica prosegue e continua la “politica” di far giocare il più possibile i giovani . Le due Società si sono presentate al torneo d iNovara nuovamente insieme con una squadra Under 16 maschile che è arrivata seconda con vittoria contro i padroni di casa e un’ottimo pareggio con la Moncalvese , protagonista il portiere Ergys Papa che si è distinto in maniera notevole tra i pali per aver mantenuto un pareggio difficile contro una delle favorite alla vittoria del Torneo. Purtroppo la sconfitta è arrivata nel girone di ritorno sempre contro i piemontesi della Moncalvese.

 

Un risultato che si commenta in maniera positiva e che lascia ben sperare nel lungo lavoro che mister Colla sta facendo con il settore giovanile dei bianco blu. Questi i risultati per la categoria UNDER 16

Andata

HC LIGURIA- PIPPO VAGABODNO – HC NOVARA 1-2 rete di Papa Devis

HC LIGURIA- PIPPO VAGABONDO – HC MONCALVESE 0-0

Ritorno

HC NOVARA – HC LIGURIA – PIPPO VAGABONDO 0-1 rete di Nari Andrea

HC MONCALVESE – HC LIGURIA – PIPPO VAGABONDO 1-0

Questa la formazione per l’Under 16 mista HC LIGURIA – HC PIPPO VAGABONDO: Papa Ergys – Papa Devis – Russo Marco – Selimay Iris – Merello Samuele – Guiglia Federico – Nari Andrea – Nari Alessandro – Matteo Marchiori – Gagliardelli Nicola – Faggi Yuri – Massimo Bruno.

Per quanto riguarda l’Under 14 femminile della Società Pippo Vagabondo la formazione è la seguente : Gagliardelli Gaia – Greta Gaban – Pera Valeria – Chams-Edine Nouhaila – Mulè Paola le quali hanno giocato contro il Cus Torino l’Hc Old Black Novara e il Savona HC , anche in questo frangente nonostante i risultati non proprio soddisfacenti questo torneo ha dimostrato l’ impegno della squadra femminille e i frutti di un lungo lavoro fatto dalla società cairese guidata dalla Presidente Nadia Mussina

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: