Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀ

Solenne Processione a Varazze con l’immagine di Maria Ausiliatrice

Una giornata veramente salesiana, quella del 24 maggio a Varazze, per la festa di Maria Ausiliatrice, ispiratrice della vita e delle opere di S. Giovanni Bosco, che proprio nella città rivierasca ha realizzato l’importante complesso di studio e di ricreazione che riflettono l’insegnamento di S. Francesco di Sales: il Collegio Civico Don Bosco e l’Oratorio Salesiano. La Confraternita di S. Bartolomeo, che ogni anno, in questa data, organizza la festa di Maria Ausiliatrice, dopo che le “Boschine” hanno lasciato il proprio edificio, diventato ” civica biblioteca E. Montale”, rispettando la conformazione religiosa in essere, sono stati, come sempre, il “motore pulsante” della sentitamanifestazione, curando, in collaborazione con la Parrocchia di S. Ambrogio, lo svolgimento della novena e, soprattutto, la bella e commovente processione con la cassa dell’Ausiliatrice lungo le vie del rione Solaro. La sacra immagine della Madonna ha avuto, come sempre, un largo seguito di fedeli, con
l’accompagnamento musicale della banda “Cardinal Cagliero”, sostando quindi in piazza Bovani per un
momento di riflessione e di preghiere, dopodiché è rientrata trionfalmente nella chiesa di S. Bartolomeo
sotto una pioggia di petali di rose e di scroscianti applausi, dopo un accorato intervento del parroco di S.
Ambrogio don Claudio Doglio, che ha ricordato come la Santa Vergine è la mamma celeste nelle cui braccia
si rifugia il figlio impaurito. E proprio in questi tempi di dolore ne ha implorato la protezione alla luce dei tragici eventi di guerra che colpiscono l’est europeo e turbano il mondo intero. Ai riti sacri e alla processione è intervenuto il Sindaco Luigi Pierfederici e la Giunta al completo, nel ricordo imperativo di S. Giovanni Bosco di formare “Onesti e buoni cittadini”. Nel pomeriggio, presso il “Giardino delle Boschine”, si era svolta la tradizionale “Benedizione dei Bambini” con la distribuzione di medagliette con l’immagine di
Maria Ausiliatrice, benedette. Sentiti ringraziamenti da parte dei dirigenti dell’Oratorio Salesiano, la cui opera continua con la presenza di numerosissimi Scout impegnati in opere sociali, e dal Priore di S. Bartolomeo
Simone Prato, per l’ottima riuscita dell’omaggio a Maria. La statua di Maria Ausiliatrice, dopo il periodo di preparazione della novena e della festa, domenica 29 maggio, a chiusura del mese Mariano, ritornerà nella sua sede naturale con il seguente programma: ore 18:00 nella Parrocchia Collegiata di S. Ambrogio per la santa Messa, celebrata dal Reverendo Parroco don Claudio Doglio. Seguirà cammino verso l’Oratorio Salesiano don Bosco con l’immagine di Maria Ausiliatrice, i gruppi e i ragazzi della Famiglia Salesiana.
(Testo e immagini di Mario Traversi)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: