CalcioSport

Sotto l’ombra Del chinotto

Martedì 13 agosto è stato ufficialmente emanato il calendario di Serie D delle 18 squadre partecipanti al Girone A. Si parte subito il primo di settembre con qualche incognita da risolvere, visto le insidiose trasferte della Sanremese e del nuovo Savona versione Patrassi sui campi di Caronnese e Seravezza Pozzi. Per il Vado invece debutto casalingo contro il Real Forte Querceta. Spicca inoltre il big match Lucchese – Chieri che potrebbe già dire qualcosa in funzione ambizioni. Dando uno sguardo d’insieme notiamo come alla quinta (29/9) si disputerà il derbyssimo Vado – Savona ed alla 34^ fissata per il 3/05/20 ci saranno fuochi d’artificio conclusivi con Vado – Lucchese e soprattutto Prato – Savona che potrebbero rivelarsi gare decisive. intanto sul fronte biancoblù ( terminata la prima lunga fase bisettimanale di Champoluc, da sabato 17 la preparazione proseguirà in quel di Cairo Montenotte con già fissata l’amichevole a Finale per domenica 18) preziose indicazioni sono giunte dal test con il Corneliano Roero vinto dai grintosi piemontesi ( campionato di Eccellenza) che si sono imposti 2-1 con la doppietta di Montante, inframezzata dal momentaneo pareggio del confermato Bacigalupo. Da segnalare la presenza in prova del terzino classe 2001 Alexander Danine, mentre sono rimasti ai box Disabato e Vita, oltre al degente Ghinassi. Se da un lato mister Siciliano prosegue nel suo frenetico lavoro di avvicinamento alla condizione migliore (innegabilmente gli striscioni appaiono al momento leggermente in dietro rispetto alle contendenti) dall’altro il nuovo Savona prende forma, in maniera rapida e convincente grazie alle operazioni di mercato condotte dal ds Christian Papa lo scorso anno collaboratore di Braida alla Sampdoria. Un ruolo fondamentale nello scacchiere del team visto che avrà il compito di occuparsi dell’area tecnica, tenendo i rapporti con le altre società. si tratta di una figura che servirà sempre più in prospettiva, perché soprattutto in Lega Pro è significativo ed importante tenere dei rapporti con le grandi società di Serie A, quelle per intenderci che poi possono aiutare nella costruzione di una squadra con propositi di alto livello .Resta chiaro che se non vi fosse alle spalle un progetto tecnico significativo e credibile nessuno darebbe credito come invece è già successo vedi l’arrivo di Edgar Albani centrocampista offensivo classe 2001, scuola Atalanta (l’anno scorso militava nella Berretti). La campagna acquisti si sa che è cominciata in un certo modo nel senso che nonostante le difficoltà dovute al passaggio di proprietà sono arrivati calciatori provenienti da società di Serie A che hanno sia un valore attuale che un valore di proiezione significativo. Si cerca adesso di inserire i giocatori più anziani, già di categoria, a partire da un bomber capace di esprimersi in doppia cifra. Il progetto è serio e trasparente e di medio termine (ristrutturazione del settore giovanile incluso). Intanto il Dipartimento Interregionale ha reso noto il regolamento e il calendario della Coppa Italia Serie D 2019/2020. La 21ª edizione prenderà il via alle ore 16 domenica 18 agosto con le 47 sfide del turno preliminare per proseguire fino alla finale in programma mercoledì 1 aprile 2020 su campo neutro . Il Savona deve attendere la vincente di Lavagnese – Fezzanese. A rubare la scena però i questi caldissimi preamboli ferragostiani è il Carpi del tecnico andorese Giancarlo Riolfo che ha iniziato molto bene la nuova stagione ( non è nuovo a queste imprese vedi Viertus Pesaro e Torres) grazie al successo per 1-0 sul temibile campo del Livorno, passando così al terzo turno della Tim Cup dove affronterà il Cittadella.Vale la pena sognare di tornare al più presto su tali ribalte.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: