Sport

Squash: Massimiliano Bertola del TC Squash di Vado Ligure vince il Master di I Categoria

I Master di categoria chiudono la stagione 2011/2012 di A.S.S.I. Squash, ciliegina sulla torta l’evento che mette di fronte i migliori in classifica per la simbolica conquista dello scettro di re dell’estate. Praticamente classifiche definite ma comunque sempre un trofeo da conquistare, che rimarrà impresso indelebilmente negli annali statistici. Il tabellone di I Categoria prevede l’iscrizione massima di 8 giocatori. Praticamente sono iscritti quasi tutti i primi della classifica e naturalmente spicca su tutti il nome di Massimiliano Bertola, praticamente imbattibile in stagione, che dopo aver vinto i Nazionali di Categoria, tenta a piena ragione il bis nel Master e a parere di tutti l’impresa appare molto semplice. Comunque mai dire mai nello Squash e allora ecco che Stefano Verbena, Marcello Galli, Silvano Ferrari, Fabrizio Palumbo, Ruben Ruenes, Andrea Gianfredi e Robert Zweier cercheranno di mettergli il bastone fra le ruote.

Come da Master tabellone “automatico” negli abbinamenti: 1-8, 2-7 ecc. ecc.

Primo turno: Debutto di Bertola e Zweier non può far altro che incassare un netto 3-0; Ruenes a sua volta non impiega molto per battere un Galli non al meglio della condizione fisica per 3-0. Tra Palumbo e Ferrari ci si aspettava un incontro più combattuto, ma a sorpresa il parmense vince nettamente i primi due giochi e poi ribadisce nel terzo per 12-10 superando il turno. L’incontro tra Gianfredi e Verbena risulta essere quello più combattuto che si protrae sino al quinto game dove alla fine, anche approfittando di un problema fisico di Verbena, il biellese vince per 11-5.

Semifinali: Nella prima Bertola ribadisce la sua netta superiorità ai danni di Ferrari e lo batte per 3-0 , addirittura vincendo il secondo gioco per 11-0! Nella seconda semifinale grandissimo incontro tra Gianfredi e Ruenes; Il parmense si porta sul 2-1 e nel quarto gioco sul 10-10 non chiude e allora Gianfredi pareggia le sorti e si gioca tutto al quinto game. In quest’ultimo parziale punto a punto si giunge sino al 9-9 dove alla fine è il Ruenes ad assestare i due punti conclusivi. Comunque applausi al leone Gianfredi per l’ottima prestazione.

Finale: Come da pronostico Bertola si presenta a questa finale e sua intenzione bissare la vittoria degli Assoluti; Ruenes cerca di recuperare le forze dopo la battaglia sostenuta in semifinale con Gianfredi. Primo game e il ligure comincia a bombardare con le su bordate alle quali il parmense non riesce a reagire e allora la naturale conclusione è la vittoria di Bertola per 11-6; nel secondo gioco stessa cosa e alla fine 2-0 per il favorito. Inizia il terzo parziale e Ruenes spara tutte le cartucce in suo possesso, ma alla fine nulla può contro l’invincibile Massimiliano Bertola che così conquista anche questa trofeo confermando la sua nomea di uomo invincibile in questa categoria!

Finale 3°: Ferrari e Gianfredi nei primi due game danno vita ad un incontro molto bello e intenso che alla fine li pone in perfetta parità coi parziali terminati entrambi per 11-9. Nel terzo gioco però Gianfredi cede fisicamente e il suo avversario ne approfitta vincendolo nettamente per 11-2. Nella terza parte dell’incontro il biellese si porta in vantaggio sul 7-5 e cerca disperatamente di rientrare in partita, ma Ferrari tiene ancora alto il ritmo del gioco e aggiudicandosi quattro punti consecutivi conquista game e finale.

Finale 5°: Praticamente un derby monzese tra Palumbo e Verbena; primo game equilibratissimo che termina per 12-10 a favore di Palumbo e presuppone un’incontro molto intenso, ma nella prosecuzione improvvisamente Verbena si blocca, un muscolo lo tradisce e allora è costretto alla resa incondizionata lasciando la vittoria al suo avversario.

A fine evento foto rituali e premiazioni ai vincitori di posizione, un ringraziamento per l’ottima giornata passata insieme ai giocatori, collaboratori e Federica e a questo punto arrivederci alla prossima stagione e naturalmente Grande Squash a tutti!

Si conclude qui la stagione della Prima Categoria con la vittoria praticamente scontata di Massimiliano Bertola, autentico leader e praticamente invincibile, quasi un extraterrestre, forse destinato nella prossima stagione a raggiungere l’olimpo squashistico della Categoria Pro; se così fosse assisteremmo ad una vera e propria lotta di successione tra gli altri giocatori per ereditarne lo scettro del comando.

Maurizio Valerani

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: