Attualità

Suona la campanella a Bragno

Il 6 febbraio aprono le iscrizioni alla scuola primaria dell’obbligo (elementari, ndr). Presso la sede dell’Istituto Comprensivo di Cairo Montenotte si potranno iscrivere i propri figli esprimendo, al contempo, una preferenza per il Plesso. E ricomincia così quella che la Segreteria definisce “la guerra tra i poveri”… Cairo ha a disposizione 5 plessi scolastici: Dego, Rocchetta, Cairo Capoluogo, Bragno e Ferrania. La scuola di Bragno non ha attualmente una classe prima poiché lo scorso anno non si è raggiunto il numero di 15 preferenze, necessario per formare una nuova classe secondo le disposizioni ministeriali. Tuttavia la scuola di Bragno continua a funzionare, e a funzionare bene!

Anche se non dispone di una biblioteca con gli scaffali nuovi, offre una formazione ricca e preziosa ai bimbi che la frequentano. Al suo interno operano insegnanti valide e di ruolo. Chi ha i bambini in quella scuola è molto soddisfatto della qualità dell’insegnamento, della cordialità e del rispetto sincero che ci sono tra insegnanti e alunni e tra insegnanti e genitori. Merce rara! Al di là di tutti gli specchietti per le allodole quali DVD e multimedialità, consideriamo che quello che fa la differenza è sempre il carisma di chi insegna ed il numero dei bambini nella classe. Quest’anno ci sono già 16 bambini che verranno iscritti a Bragno: la classe, per Legge, si può fare. Ci sono due Pulmini Scuolabus che da Cairo portano i bambini a Bragno e a Ferrania e che il Comune di Cairo ha promesso di mantenere attivi (chiunque può chiedere riscontro presso l’ufficio dei Servizi Sociali). Ci sono i fondi per la ristrutturazione dell’edificio (che tuttavia non cade a pezzi come si è sentito mormorare….).
Speriamo quindi che la Direzione Scolastica, sempre sensibile alle esigenze delle persone, dimostri la determinazione a mantenere attivo il plesso di Bragno perchè c’è chi è residente a Bragno, chi ha altri figli frequentanti la scuola e l’asilo Picca, chi, lavorando entrambi i genitori, non ha bisogno di altre complicazioni.
Il nostro appello è rivolto a chi fosse ancora indeciso circa l’iscrizione del figlio, a chi abita nelle zone di periferia ( Buglio, Stazione, Passeggeri)o anche a S.Giuseppe o Carcare, a chi è interessato a inserire il proprio bambino in una classe non eccessivamente numerosa, dove si possa svolgere il programma in modo completo e dedicare il tempo che avanzerà a sviluppare progetti e laboratori di approfondimento ( anche multimediali, perchè no?)
Provare per credere!
Genitori di Bragno

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: