Sport

Tennistavolo, Golden di Spotorno: il varazzino Gotta finalista nel doppio

La prova Golden di Spotorno ha tenuto a battesimo la Coppa Liguria 2012/13. Come sempre, ad inizio stagione, era tanta la curiosità per vedere i valori in campo nelle prime partite che contano dopo la pausa estiva. La giornata non ha deluso le aspettative: sono stati giocati 264 incontri che hanno impegnato dalle 9 del mattino fin quasi alle 21 gli organizzatori delle società Toirano e Spotornese, incaricate di allestire l’evento. Il tutto con la costante presenza di Bruno Zola, arbitro Fitet. I partecipanti sono stati 117.

Sul piano numerico, il Toirano era la società più rappresentata con 20 giocatori, seguito dal Regina Sanremo con 14, Genova e Arma di Taggia con 10. Presenti in forze anche le altre compagini della provincia: il Don Bosco Varazze e il Savona con 9 pongisti, la Spotornese con 4. Partiamo dal fondo, ossia il singolare Quinta Categoria, la gara numericamente più partecipata, che ha chiuso la giornata. Ai nastri di partenza si sono presentati in 101. La vittoria è andata a Danilo Zani del Cral Luigi Rum, che ha sbaragliato la concorrenza aggiudicandosi il torneo dedicato alla memoria di Christian Bettinelli. A fine giornata, a premiare gli atleti saliti sul podio nel Quinta Categoria, è stata la madre del compianto ragazzo finalese. La sua memoria è stata onorata con una medaglia consegnata a tutti i partecipanti e con le coppe a lui dedicate offerte dalla famiglia Burastero. Zani ha vinto tutti e sette gli incontri giocati, lasciando agli avversari solamente due set. In finale il genovese ha avuto la meglio su Marco Martolini dell’Arma di Taggia. L’armese, in semifinale, ha battuto Danilo Lobianco del Genova, imponendosi 12-10 al quinto set. Ben più facile il successo di Zani nell’altra semifinale: 3 a 0 su Marco Lamuraglia dell’Athletic Club. Quest’ultimo era reduce da una lunga battaglia nei quarti di finale con Federico Marini del Villaggio Sport. Nei primi otto si sono piazzati anche Massimo Bracco (Arma di Taggia), Giuseppe Daniele Pisanello (Athletic Club) e Walter Lepra (Savona). Lepra, quindi, è stato il migliore tra i 37 savonesi in gara. Nel suo cammino ha battuto Marco Palestra, Massimo Triberti, Claudio Grosso, Stefano Raimondo e, negli ottavi, la testa di serie numero 2 Andrea Beltrami. Negli ottavi di finale si sono piazzati Paolo Regis, Daniele Tondolo e Claudio Gotta (Don Bosco Varazze). Nei 16esimi si sono fermati Matteo Marino, Federico Occelli, Andrea Marino (Toirano), Maurizio Nazari, Aldo Malamaci e Livio Santini (Savona). Stop nei 32esimi per Marco Beccuti (Savona), Paolo Sabatini, Marco Longone, Fabrizio Lattaro (Don Bosco Varazze), Andrea Pedemonte, Mauro Andreini, Paolo Moretti (Spotornese), Massimo Bonardo, Andrea Bottaro, Daniele Bottaro, Christian Galfrè e Vittorio Carchero (Toirano). Nei 64esimi di finale si sono classificati Ambrogio Delfino (Don Bosco Varazze), Alessandro Caslini (Toirano) e Giulio Ghezzi (Savona). Il girone eliminatorio è stato fatale per Giorgio Granone, Nicolò Granone (Don Bosco Varazze), Mirko Medini (Spotornese), Daniele Roncallo, Stefano Tavilla, Davide Ratto, Alessandro Decia, Mirko Grillo, Simone Tavilla (Toirano), Federico Carretta, Gabriele Rovello e Giorgio Carretta (Savona). Pure il doppio maschile, che ha visto in gara 41 coppie, ha visto il Cral Luigi Rum sul gradino più alto del podio. Danilo Zani e Marco Cristalli, accreditati della testa di serie numero 1, hanno dettato legge con cinque vittorie e due soli set persi. In finale hanno regolato la coppia “mista” Don Bosco Varazze – San Fruttuoso, formata da Claudio Gotta e Claudio Rossini. Completano il podio Marco Saitta (I Satanassi) / Martino Leoni (Cral Luigi Rum) e Marco Lamuraglia / Giuseppe Daniele Pisanello (Athletic Club). Gotta ha così tenuto alto l’onore dei giocatori di casa, dato che per trovare altri savonesi bisogna scendere agli ottavi di finale, punto di arrivo per Galfrè / Ratto, A. Bottaro / Caslini, Occelli / Carchero (Toirano), Santini / Lepra (Savona), Bonardo / Nazari (Toirano / Savona). Nei 16esimi si sono fermati Medini / Pedemonte, Andreini / Moretti (Spotornese), Regis / Delfino, Granone / Granone (Don Bosco Varazze), Tavilla / Tavilla, Ma. Marino / Mi. Marino (Toirano), Carretta / Carretta (Savona). Stop nei 32esimi per D. Bottaro / Roncallo (Toirano), Lattaro / Tondolo (Don Bosco Varazze). Meno partecipato numericamente ma interessante e combattuto anche il singolare femminile Quinta Categoria. La vittoria è andata alla genovese Laura Siccardi (Giulio Tanini), che in finale ha battuto Maya Pino (Regina Sanremo). Semifinaliste Valentina Roncallo (Toirano) e Valentina Zani (Giulio Tanini). La giovane portacolori del Toirano è arrivata tra le prime quattro superando in maniera brillante il girone, nel quale ha battuto in 4 set Lena Lamparelli e in 3 set Francesca Brea. L’altra giocatrice del Toirano, Silvia Chiappori, nel girone si è arresa alle due future finaliste e a Viviana Isola, con la quale ha dato vita ad una partita combattuta. Nel doppio la coppia della Polisportiva Giulio Tanini formata da Laura Siccardi e Valentina Zani ha primeggiato, vincendo per 3 a 1 la finale su Valentina Roncallo e Maya Pino (Toirano / Regina Sanremo). Terzo posto per Lena Lamparelli / Viviana Isola (Victoria) e Silvia Chiappori / Francesca Brea (Toirano / Regina Sanremo). La giornata era stata aperta dai tornei giovanili. Nel singolare Coppa delle Regioni finale tutta targata Genova: Andrea Puppo ha avuto ragione di Matteo Sanfilippo per 18-16 al quinto set. Semifinalisti Michele Marino (Toirano) e Marco Pozzi (Arma di Taggia). Il Toirano ha piazzato anche Daniele Bottaro nei quarti di finale e Daniele Roncallo negli ottavi, mentre Valentina Roncallo si è fermata nel girone. Il genovese Andrea Puppo, classe 2003, ha poi dominato il singolare Giovanissimi. Ha trionfato senza cedere un set, vincendo la finale sullo spezzino Giacomo Palomba. Sul terzo gradino del podio Michel Giudice (Bordighera) e Leonardo Cattoni (La Spezia). Per quanto riguarda il Toirano, da segnalare l’esordio di Emanuele De Vecchi e Samuel Poggi, che hanno ben figurato alla loro prima esperienza ufficiale.

Nella foto di Mirko Medini: il podio del doppio maschile con il varazzino Claudio Gotta al secondo posto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: