Cronaca

Ufficializzata la chiusura della Provincia

Ora è ufficiale: la provincia di Savona chiude. Imperia si accorperà a palazzo Nervi, in seguito alla chiusura prevista per il 15 ottobre. A Imperia, è stato nominato segretario Pinzuti, ex del comune. La situazione della provincia è da anni sul bilico: il buon lavoro svolto dall’amministrazione provinciale non è servito a far cambiare idea al mondo politico.

C’è preoccupazione sul futuro lavorativo di circa metà degli attuali dipendenti della provincia, ma i savonesi dovrebbero dormire sonni tranquilli. Ieri a San Lorenzo al mare si sono riuniti gli amministratori locali assieme al segretario regionale dell’Anci, l’associazione nazionale dei comuni italiani, Pierluigi Vinai, per discutere su questi cambiamenti. Il presidente della provincia di Imperia Luigi Sappa ha proposto una provincia “grande” che vada da Ventimiglia a Spotorno, escludendo Savona  e la Valbormida che, secondo Sappa, dovrebbero andare sotto Genova metropolitana. Questa uscita sicuramente creerà discussioni, dibattiti e non piace a molti. Il decreto legge sul riordino degli enti però è chiaro: vengono incorporate le province più piccole e con minor numero di abitanti e di territorio: in poche parole, non è Savona a essere incorporata a Imperia, ma è viceversa. Seguiremo prossimamente gli sviluppi.

Luca Aliprandi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: