Musica

Un concerto omaggio dedicato alle figure femminili create da Fabrizio De Andrè

Prosegue la rassegna di concerti organizzata dal Comune di Borgio Verezzi in collaborazione con le associazioni Le Muse Novae e Corelli. In programma domani in piazza San Pietro un concerto omaggio alle figure femminili create da Fabrizio De André dei Nuvoleincanto (ore 21,15, ingresso libero). Da Marinella a Bocca di Rosa, da Jamin-a a Barbara, Nuvoleincanto presenta un delicato excursus musicale sulla poetica femminile nelle opere di Faber. Le canzoni di Fabrizio De Andrè sono affollate di personaggi inventati o reinventati, di uomini ma anche di donne che prendono forma attraverso le descrizioni e gli episodi interpretati da quel “cantastorie” degli anni ’60, l’ultimo trovatore, come qualcuno lo ha definito.

Fabrizio possedeva lo sguardo indagatore del poeta e la capacità di tradurre in immagini e in strofe immediate, caratterizzate da un’autentica semplicità, complicati moti dell’animo umano, rendendoli accessibili all’occhio distratto o accecato da troppa luce. Il suo era un “vedere oltre” o un “vedere altro” in grado di cogliere e comprendere la condizione femminile attraverso punti di vista di donne differenti. Le donne di Fabrizio De André hanno il ruolo di antiche muse ispiratrici, non sono mai passivi oggetti del desiderio, ma sono vittime di tre grandi sacrifici: la maternità, la verginità e l’egoismo maschile.

NUVOLEINCANTO nasce per iniziativa del cantante e chitarrista Fabrizio Cotto che riunisce in questo progetto alcuni dei migliori musicisti dell’area torinese. La band debutta nel gennaio 2009, incontrando i favori del pubblico, che apprezza sia le indubbie qualità strumentali degli esecutori, quanto l’originale rilettura delle canzoni di De Andrè, con arrangiamenti che risentono delle influenze del gruppo, che spazia dal blues al valzer musette. Nuvoleincanto si esibiscono in alcuni importanti festival, approdando anche a MITO Settembre Musica, dove chiudono al Piccolo Regio Puccini la giornata dedicata al cantautore genovese.  Il progetto si concretizza ulteriormente con l’uscita nell’ottobre 2009 del cd “NUVOLEINCANTO – Non per un dio (ma nemmeno per gioco)” (Felmay-Egea).

Fabrizio Cotto – chitarra e voce | Gigi Venegoni – chitarre
Piero Mortasa – fisarmonica e pianoforte
Fabrizio Gnan – percussioni

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: