Archivi

Attualità

Un grossolano errore accorpare definitivamente Le scuole primarie di Finalborgo e Finalmarina

Una decisione impropria quella di voler accorpare in via definitiva le scuole primarie di Finalborgo e Finalmarina, secondo quanto detto dal sindaco al comitato Celesia. In piena campagna elettorale, con tanto di inizio dei lavori, l’area doveva essere destinata a parcheggio e i lavori dovevano completarsi entro 120 giorni. Dopo oltre un anno del parcheggio nemmeno a parlarne, ma nella stessa area ora dovrà sorgere addirittura una
scuola. Non ci sono progetti, stanziamenti o autorizzazioni, ma l’importante è spararla grossa. Quello che si avvierebbe a essere il più importante plesso scolastico della città dovrebbe quindi raccogliere gli alunni (attuali e futuri) di Finalmarina, Finalborgo, Gorra, Olle, Perti, San Bernardino, Monticello e per non farsi mancare nulla anche del Comune di Orco Feglino. Non male per una scuola ubicata lungo la principale direttrice verso l’intero entroterra finalese, senza aree di parcheggio e già oggi con gravi problemi di circolazione. La scelta definitiva di accorpare le scuole di Finalmarina e Finalborgo è prima di tutto un grossolano errore urbanistico, che non mancherà di mostrare i propri effetti nei prossimi anni. Tutto ciò senza parlare dei significativi effetti sull’identità e la socialità del Borgo, sempre più destinato, insieme a Varigotti, a diventare un’esclusiva meta turistica, con la sostanziale estromissione dei residenti. Tuttavia aver menato il can per l’aia per sei anni, illudendo insegnanti e genitori, resta comunque la cosa più disdicevole. Se questa era l’intenzione andava manifestata fin dall’inizio, senza irretire centinaia di persone, soprattutto durante la campagna elettorale…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: