Attualità

Un po’ di confusione: ancora emergenza Covid19   

Un virus ha cambiato la nostra vita, gli Italiani, hanno paura, la prudenza non è mai troppa quando 600cittadini del Bangladesh positivi, entrati in Italia via aerea, spariti e meno male per un secondo gruppo rispediti a casa. Perché non si operano maggiori controlli?  L’emergere di focolai, preoccupa. E’ emblematico il caso di un imprenditore Vicentino, che ha violato le regole, fattosi visitare all’ospedale, accertata l’infezione da Covid 19, ha declinato il ricovero ospedaliero, proponendo la quarantena a casa, accolta anche per carenza di posti letto in Ospedale  invece, sicuramente in buona fede ha effettuato, dicono i giornali locali, viaggi di lavoro, di piacere, religiosi, incontri galanti, cene con 100 persone, senza alcun riguardo per le propria salute e quella altrui. Ora rischia la salute e sino a 18 mesi di carcere.  A queste condizioni è facile prevedere focolai di ritorno della malattia e norme più coercitive per i malati accertati: il TSO (trattamento sanitario obbligatorio), anche se meglio confidare sul buon senso, convinzione, attenendosi alle regole.  Le Americhe, con i Presidenti di Usa e Brasile in testa, quasi hanno sfidato il virus con 140.000morti, colpito anche il Presidente del Brasile che ostenta, quasi spavaldo, di curarsi con medicinali sconsigliati da OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), organizzazione che pare perda già la adesione e il contributo degli USA. I Multimilionari dell’intero Mondo (già 173), guidati da una nipote di Walt Disney, in previsione del G20, hanno chiesto di pagare più tasse, di essere tassati per poter meglio aiutare i malati, evitare che si espanda, combattere il Coronavirus ed evitare che duri a lungo, come già fece la “Spagnola”.   Anche in politica manca chiarezza, accordo preciso per combattere malattia, e lo stesso deve valere per i migranti, ad evitare malati, focolai di ritorno. e per agibilità strade. Dagli accertamenti si è aspettato troppo per gli interventi, arrivando alla tanto attesa estate, sì al turismo, provocando code e lamentele, parlando, anzi straparlando di concessioni (1passo avanti ed 1indietro). Sicuramente aver mancato impegno di restare a casa per evitare di diffondere virus è grave (movida Milano, o calcistica a Napoli e imprenditore Vicentino) Pazienza per un impegno serio, però per gite, cene, feste civili o religiose forse è un po’ troppo. Fortuna, però non aver notato, recrudescenze della malattia.  In politica occhiolino a Berlusconi, apparizione in scena di Prodi, sarà  per un cambio di maggioranza, ma c’è chi parla di Prodi Presidente della Repubblica e Berlusconi senatore a vita, le Sardine tornano in piazza ed Emanuele Filiberto di Savoia annuncia la presentazione di un suo movimento. Salvini dice che la Lega vuol prendere la sede in via delle Botteghe Oscure, per essere gli eredi di Berlinguer. Operai, Insegnanti, per Operatori Sanitari che sono passati a Lega. Concessione, gestione a Autostrade sì, no, è un contenzioso psicologico, estrometterli per carenza nella manutenzione e c’è tutta, confortati dal parere della Corte dei Conti, un processo giudiziario, non un processo politico sommario Dalla caduta del Morandi e altri ponti che lo hanno seguito, Autostrade si Autostrade no ma  è in ballo una penale salata e da rilevare le quote, forse la ipotesi più probabile è la cessione di un po’ di quote dei Benetton, ma intanto manca ancora l’affido in gestione del nuovo Ponte a Genova. Una vecchia filastrocca dice son genovese perché intingo la focaccia nel cappuccino e mugugno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: