Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀ

Una preghiera ed una fiaccolata per le vittime dell’Holodomor in Ucraina

Sabato 26 novembre la comunità ucraina di Savona ha promosso l’iniziativa “Il genocidio per fame, il genocidio per freddo?” in ricordo delle vittime dell’Holodomor e dell’attuale conflitto contro la Russia. Nella Cattedrale Nostra Signora Assunta si è potuto visitare una mostra tematica e si sono tenute dalle ore 17 una preghiera commemorativa e a seguire una raccolta di firme da indirizzare al Parlamento italiano per il riconoscimento del genocidio. Alle 17:30 circa da piazza del Duomo è partita una marcia con le candele verso piazza Goffredo Mameli, dove alle 18 il corteo è avvenuta una sosta in silenzioso raccoglimento con l’ascolto della campana del monumento ai caduti di tutte le guerre “Rintocchi e Memorie”, che ogni giorno suona ventuno volte, come le lettere dell’alfabeto che racchiudono i nomi di tutti i caduti. Ricordiamo che : “Dall’inizio dell’invasione da parte della Federazione Russa sono morti 383 bambini, 743 sono rimasti feriti, 8311 civili sono stati uccisi e più di 10mila feriti – hanno spiegato gli organizzatori – e che attualmente 40 milioni di persone sono in pericolo”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: