Please assign a menu to the primary menu location under menu

Archivi

CULTURA

Una ‘Rassegna di cinema’ al Teatro delle Udienze di Finalborgo

Un importante appuntamento di sabato 18 marzo, alle ore 21, al Teatro delle Udienze di Finalborgo: ‘L’invenzione senza futuro’, un viaggio nella storia del cinema in 60 minuti con la CompagniaDeiDemoni e OffRome, in collaborazione con Teatro della Tosse, Tedacà e Fondazione Campania dei Festival.

Un evento che servirà da apripista per i sei prossimi appuntamenti del mese di aprile che compongono la ‘Rassegna di Cinema’: un progetto azzeccato che vede il teatro trasformarsi in una sala cinematografica di inizio ‘900. Due i percorsi, uno per adulti (sabato 1, 8 e 22 aprile) e uno per i più piccoli (domenica 2, 9 e 23 aprile) incentrati sul cinema dei pionieri, dai fratelli Lumière a Georges Méliès e Segundo De Chomón. Una selezione di alcuni tra i primissimi film che la storia ricordi, accompagnati da narrazione e musica dal vivo.

Baba Jaga è l’associazione culturale a scopo sociale che anima gli eventi del Teatro delle Udienze, con cartelloni sostenuti dalla Compagnia di San Paolo e patrocinati dal Comune di Finale, che vertono su prosa e narrazione, canto, danza, sperimentazione, laboratori, e momenti per i ragazzi. Attiva nei rapporti con scuole e amministrazione, collabora anche con le realtà del territorio come, ad esempio, la Società Filarmonica di Finalborgo, la sezione Cai, Yepp Loano, Ludoteca ‘I treni a vapore’ e il Museo archeologico del Finale. La presidente è la regista Maria Grazia Pavanello, direttore artistico del Teatro con l’attrice Chiara Tessiore.

Info al 327 4743920, teatrodelleudienze@gmail.com, www.teatrodelleudienze.org (nella foto, Tessiore in un istante del monologo: ‘Occhi nudi’).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: