Cronaca

“Una vita senza guerre: l’ Europa Unita per la pace” primo stage di formazione dell’ AICCRE

Venti studenti provenienti da tutta la Liguria parteciperanno allo stage di formazione organizzato per la prima volta dall’AICCRE nella persona di Desi Slivar. Il corso vedrà coinvolti, oltre agli studenti, le massime autorità Di Urbe, il Sindaco, Caterina Ramorino e il Vice Sindaco, Lorenzo Zunino, la rappresentanza dall’Ufficio d’Informazione in Italia di Milano del  Parlamento Europeo, Barbara Forni, il Movimento Federalista Europeo rappresentato dal segretario regionale ing. Piergiorgio Grossi, Elisa Zonca della Ranstad, importante azienda di selezione e collocamento del personale, e la professoressa Loredana Caruso, formatrice di Apprendimento Cooperativo alla quale è stato affidato l’incarico di organizzare in maniera innovativa i momenti di studio e di approfondimento ma anche di svago e divertimento.

Gli stagisti, ai quali è stato chiesto di preparare una presentazione su alcuni Paesi europei, lavoreranno in gruppi cooperativi, opportunamente strutturati ed organizzati, saranno i diretti artefici della loro crescita culturale ed avranno inoltre modo di conoscersi, di divertirsi ma soprattutto di confrontarsi tra loro. Lo stage sarà organizzato in tre giornate dedicate alle opere di Altiero Spinelli:

1° giorno: IO, ULISSE:  il pensiero e gli ideali di Altiero Spinelli

2°giorno: L’EUROPA NON CADE DAL CIELO: perché è nata l’UE e come funziona

3° giorno: COME HO TENTATO DI DIVENTARE SAGGIO: suggerimenti per orientarsi nel futuro in Europa.

Per festeggiare gli anni ‘50 invitiamo tutti a partecipare alla serata danzante a tema (Grease)  durante la quale verranno premiate le migliori presentazione e verranno estratti viaggi premio e gadget offerti dall’Ufficio d’Informazione di Milano del  Parlamento Europeo. L’iniziativa ha lo scopo di favorire lo sviluppo di una cultura europea secondo i principi di AICCRE e del Movimento Federalista Europeo per permettere ai giovani di acquisire uno “sguardo cosmopolita” aperto all’ accettazione e alla valorizzazione dei principi di uguaglianza, fratellanza, solidarietà e legalità, da sempre presupposti irrinunciabili per un vivere civile e pacifico e di rafforzare lo spirito europeista, anche attraverso la conoscenza dell’iter storico e del funzionamento delle Istituzioni. L’AICCRE Liguria si pone così all’avanguardia nella diffusione della cultura federalista europea fra i giovani. Per questo il Parlamento Europeo invierà un osservatore per verificare la possibilità di ripetere l’esperimento nei prossimi anni e in altre regioni. L’Europa siamo noi, ma per comprenderla dobbiamo conoscerla.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: