Sport

Un’altra brianzola per i biancoblu

Dopo i brianzoli del Renate, affrontati in quel di Meda, arriva al Bacigalupo un’altra brianzola, quel Monza che ha realizzato sette punti in tre partite, teoricamente la seconda della classe, senza la penalizzazione. Prima di parlare dell’imminente impegno con i biancorossi, un breve cenno alla partita di Meda.

Il Renate è una squadra giovane, dotata di ottime individualità, vedi l’attaccante Zanetti o il centrocampista Cavalli, ed il fatto di averla superata pur giocando in dieci, è indice di carattere e di eccellente tenuta atletica. Chi ha visto la partita ha potuto rendersi conto di come il Savona abbia dimostrato una superiore tenuta fisica, e questo nonostante la giovane età degli avversari, che hanno schierato, dall’inizio, un ’93, tre ’92 e un ‘91. Tutti hanno dato il massimo, ma una nota di merito particolare va a Francesco Quintavallla, a mio avviso il migliore in campo. Dopo aver affronatato in trasferta due signore squadre, Pro Patria e Renate, viene spontanea una domanda: non sarà che i campi da gioco perfetti di Busto e Meda non abbiano esaltato le qualità tecniche dei nostri Gallon, Agazzi, Virdis, Scotto… o, forse, giocare contro squadre forti facilita il compito dei ragazzi di Corda? Di sicuro il Monza può qualificarsi come un’avversaria difficile, ammesso che ce ne siano di facili, ed il Savona l’affronterà privo di Taino e Miale, squalificati, mentre, sul fronte infortuni, non dovrebbe essre della partita Demartis, con Scotto e Quintavalla acciaccati ma, si spera, recuperabili. La scorsa settimana ho peccato d’ottimismo sul recupero di Mazzotti, va comunque registrato che il centrocampo potrebbe presto avvalersi anche di Tacchinardi, che dovrebbe iniziare gli allenamenti. Nel Monza, che domenica ha superato il Bassano, l’unico assente dovrebbe essere Gasbarroni, mentre sarà della partita il bomber Finotto, tre reti. Una sola annotazione sulle partite di domenica: dopo tre gare il Rimini, travolto a Busto (1-4), non ha ancora raccolto un punto, e questa è sicuramente una sorpresa. Possibile formazione dei biancoblu: Aresti; Belfiore, Antonelli, Marconi, Quintavalla; Cattaneo, Agazzi, Gentile, Gallon; Scotto, Virdis. All: Corda. In panchina: Gozzi, Carta, Balzaretti, Romero, Melis, Rocca.
Le partite di domenica 23 settembre, ore 15, quarta giornata
Alessandria-Santarcangelo; Bassano-Castiglione; Bellaria-Fano; Giacomense-Forlì; Mantova-Renate; Milazzo-Pro Patria; Rimini-Valle d’Aosta; Savona-Monza; Venezia-Casale.
Classifica: Savona 9; Alessandria, Pro Patria, Forlì e Renate 6; Castiglione, Bellaria e Giacomense 5; Mantova e Venezia 4; Monza 3; Santarcangelo e Milazzo 2; Fano, Bassano e Valle d’Aosta 1; Casale e Rimini 0.
Penalizzazioni: Monza -4; Casale e Fano -1.
Marcatori: 5 reti: Virdis, 3 reti: Degano, Finotto, Falomi, Filippi, Brighenti.

Filippo De Nobili

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: