Please assign a menu to the primary menu location under menu

CRONACA

Varazze in lutto per scomparsa di Giuseppe Albezzano

Il “bailamme” ferragostano non ci ha permesso di arrivare in tempo sulla notizia della scomparsa di Giuseppe Albezzano (1950-2021), una figura nota e apprezzata per la sua disponibilità nella vita sociale e politica di Varazze, nonché acuto studioso e scrittore che ha portato un forte contributo alla conoscenza socio-economica della città.

Consigliere e Assessore Comunale di Varazze, Albezzano si era anche fortemente impegnato nel volontariato cittadino, entrando nella Comunità di don Giovanni Ghilardi, il “salesiano di ferro“, che operava a favore degli ultimi negli anni ’60 e ’70.

Laureato in economia e commercio, lascia numerose pubblicazioni, fra cui “Piccole storie di Liguria – Economia e popolazione di una Comunità rivierasca nel secolo XIX“, che portò come tesi di Laurea nell’anno 1977/78 all’Università di Genova: un poderoso e approfondito studio di Varazze nel contesto socio economico dell’800, oggi patrimonio culturale di grande valore per le nuove generazioni.

Giuseppe Albezzano, uomo pratico e schivo che guardava al concreto dei problemi da affrontare come amministratore della cosa pubblica, lascia di sé il ricordo della sua affabilità e semplicità, che si esplicitava nell’amicizia sincera verso i compagni delle “due chiacchiere” al tavolo da gioco del Truco, in piazza Bovani, dove il suo sorriso rasserenava qualche inevitabile battibecco per una carta giocata male.

La sua scomparsa lascia un vuoto profondo a Varazze e tra quanti, anche di altri luoghi della riviera, ne rimpiangono la sua intelligente presenza.

Le nostre sincere condoglianze alla moglie Carla e ai figli.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: