Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀ

Vi ricordate la canzone di Renato zero ” viva la rai.”? la rai non va né elogiata ne ringraziata.

L’altra mattina, mentre facevo colazione al mio bar, ho assistito ad una  discussione, tra due “calciofili “,  il primo faceva  lodi alla  Rai, che in occasione dei mondiali di calcio in Qatar ,  che per trasmettere tutte le 64 partite in programma ha speso ben duecento milioni di €. per potersi accaparrare l’intero campionato, il secondo invece sosteneva che la Rai non merita nessun elogio, dal momento che gli spot pubblicitari che verranno somministrati prima, durante e dopo ogni partita, guadagna quasi il quadruplo dei duecento milioni. Ovviamente non sono voluto intervenire nella discussione, giusto per farmi gli affari miei ( e poi perche’ il calcio non  è di mio interesse  ) ma credo di essere dalla parte del secondo calciofilo, la Rai  non fa nulla per nulla,  sa  fare i suoi conti e ben programmare i suoi profitti. Quello che sarebbe stato bello  vedere ,era  l’Italia in campo, invece  i nostri azzurri vedranno le partite come noi, in tv.  Magari il mister sarà in tribuna d’onore per  imparare qualcosa anche lui. Il  C.T. Ventura, diede le dimissioni  con grande signorilità, vedendosi in Russia crollare il mondo addosso, assumendosi tutte le colpe comprese quelle che non aveva e dimostrandosi un vero Signore. Il Sig.Mancini, invece dice di essere stato convinto a restare come C.T. della nazionale, nonostante l’incredibile figuraccia  che l’Italia ha fatto davanti al mondo intero.! A parer mio Mancini doveva fare la valigia e andarsene, non e’ stato in grado di portarci in Qatar, con tutti i quattrini che si prende lui e il suo staff almeno un po’ d’ impegno doveva metterlo, ma personalmente a me non interessa molto l’argomento calcio!

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: