domenica, Settembre 22, 2019
Home > Attualità > A Masone la Festa dell’Arma dei Carabinieri

A Masone la Festa dell’Arma dei Carabinieri

di Redazione.

Masone. Il duecento quarto anno di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri è stato festeggiato a Masone domenica 17 giugno, a cura dell’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione Valle Stura “Angelo Petracca”, presenti le Sezioni di Varazze, con il Segretario Antonio Rossello, Arenzano, con il Presidente Roberto Novello, il Nucleo di Volontariato e Protezione Civile e il coordinatore provinciale ANC di Savona Capitano Anselmo Biale.

Il presidente della Sezione locale Elio Alvisi, ha accolto calorosamente il maggiore Lorenzo Toscano, Comandante della Compagnia di Arenzano, il Luogotenente Antonio Esposito, attuale Comandante la Stazione Carabinieri di Genova Pegli e in precedenza della stazione CC di Campo Ligure, i Marescialli Moreno Amadori  ed Emilio Tonda, rispettivamente Comandanti delle stazioni CC di Rossiglione e di Campo Ligure, ed altro personale in servizio della Benemerita

I tre sindaci della Valle Stura, Katia Piccardo, Enrico Piccardo e Andrea Pastorino, le rappresentanze con bandiera dell’Associazione Nazionale Alpini di Masone e di Campo Ligure, dopo il raduno in piazza Monsignor Macciò, hanno preso parte alla S. Messa in suffragio dei caduti dell’Arma.

Dopo le note dell’aria “Virgo Fidelis”, terminato il momento religioso, la deposizione della corona di alloro al monumento dei nostri Caduti in piazza, è stata solennizzata dall’esecuzione magistrale della banda musicale “Amici di Piazza Castello” de “La canzone del Piave” e “La Fedelissima”.

Il pranzo sociale è stato proposto con grande zelo dai volontari del Circolo Oratorio dell’Opera Monsignor Macciò ai circa settanta partecipanti.

Il Presidente Elio Alvisi ha rivolto il suo ringraziamento alle autorità e ai partecipanti che, con la loro presenza, rinsaldano il vincolo di solidarietà e di colleganza all’Arma in servizio . Il maggiore  Toscano ha espresso come tutto ciò li faciliti e stimoli nel difficile compito per fornire risposte operative adeguate.

Gli Onori ai Caduti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *